Celebrazioni a Valdocco per la festa di Maria Ausiliatrice

di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 23 maggio 2016
Celebrazioni a  Valdocco per la festa di Maria Ausiliatrice

Grandi celebrazioni a Valdocco, nella casa madre dei Salesiani, in onore alla Vergine Maria Ausiliatrice la cui solennità cade il 24 maggio. (Per il programma dettagliato: http://www.donbosco-torino.it).

Lunedì 23 maggio terminerà la Novena. Dopo i vespri delle 18.45 a cui presiede il Rettore del Santuario don Franco Lotto, avrà inizio la Veglia di preghiera che si terrà alle ore 21 che precede la Santa Messa di Mezzanotte presieduta da monsignor Luciano Capelli sdb, vescovo di Gizo, Isole Salomone.

Nel giorno della Solennità di Maria Ausiliatrice, 24 maggio, le celebrazioni delle sante messe inizieranno a partire dalle ore 7. L’Arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia presiederà la solenne concelebrazione eucaristica delle ore 11.
Alle ore 17 monsignor Pier Giorgio Debernardi, vescovo di Pinerolo, presiederà la messa   e alle ore 18.30  si terrà la solenne concelebrazione con il Movimento giovanile salesiano presieduta da don Angel Fernandez Artime, Rettor maggiore dei Salesiani.
Alle 20.30 mons. Cesare Nosiglia guiderà la solenne processione per le vie di Valdocco al termine della quale si terrà la Messa in Basilica, presieduta da mons. Giacomo Martinacci, cancelliere arcivescovile.

Le solenni celebrazioni e processione saranno visibili in  diretta streaming via satellite da Telepace canale 515 Sky Hd  o sul sito  http://www.telepace.it, www.missionidonbosco.org e www.sdb.org

La messa delle ore 11 e la processione saranno trasmesse anche da Telesubalpina canale 16.

L’Università Pontificia Salesiana  festeggia la solennità quale anche momento di conclusione delle lezioni accademiche. Nella sede di Roma, alla concelebrazione eucaristica, che si terrà nella chiesa parrocchiale Santa Maria della Speranza attigua al campus universitario, presiederà monsignor Nunzio Galantino.  La messa sarà preceduta dalla Firma dell’Accordo di Collaborazione fra l’UPS e la Biblioteca Apostolica Vaticana per la valorizzazione dei documenti storici giapponesi del “Fondo Marega” presso la Biblioteca Don Bosco. Vi prenderanno parte il prefetto della Biblioteca Apostolica mons. Cesare Pasini e l’ambasciatore del Giappone presso la Santa Sede dott. Yoshio Nakamura. L’Accordo prevede la valorizzazione dei circa 300 documenti giapponesi raccolti dal missionario salesiano don Mario Marega, databili a tutto il “periodo Edo” (1603-1868) della storia del Paese del Sol Levante, attualmente custoditi nella Biblioteca salesiana.

 

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata