Appuntamenti

di Lara Reale *
pubblicato il 16 gennaio 2014
Appuntamenti

XII edizione del Master in Scienza e Fede e IV edizione del Diploma di specializzazione in Studi sindonici all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum

Roma, 7 gennaio 2014

L’Istituto Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum organizza la dodicesima edizione del Master in Scienza e Fede. Il Master rientra nel quadro del Progetto STOQ (Science, Theology and the Ontological Quest), insieme ad altri Pontifici Atenei romani, sotto gli auspici del Pontificio Consiglio della Cultura e con il supporto della John Templeton Foundation.

Il Master ha una durata di due anni e ha un carattere ciclico. Tre i percorsi formativi offerti:
Master di primo livello, Diploma di Specializzazione e Cultore della materia.
Nel Master di I Livello sono previsti tre indirizzi: Studi sindonici (SS), Scienze naturali (SN), Neuroscienze (NS).

Gli studenti che scelgono l’indirizzo di Studi sindonici possono seguire i corsi e conferenze offerti dal Diploma in Studi sindonici. Già da diversi anni viene offerta la possibilità di seguire i corsi e le conferenze tramite internet. Gli studenti che fossero impossibilitati a frequentare di persona i corsi e le attività del martedì pomeriggio potranno seguirli via internet, con audio-video dal proprio computer.

Grazie alla sua struttura ciclica, il Master può accogliere nuovi studenti all’inizio di ogni semestre. Le date utili sono: dal 7 gennaio al 18 febbraio 2014.

In questa linea di pensiero vuole inserirsi anche il Diploma di specializzazione in Studi Sindonici, giunto alla sua quarta edizione, offerto dall’Istituto Scienza e Fede in collaborazione con il Centro Internazionale di Sindonologia di Torino e il Centro diocesano di Sindonologia Giulio Ricci di Roma. Il corso è realizzato anche in collaborazione con la Facoltà di Teologia dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

L’obiettivo del Diploma è offrire un approccio sistematico alle sfide che questo documento eccezionale suscita all’intelligenza e cercare di capire il messaggio che propone alla fede e al cuore dei credenti.

Il Diploma ha la durata di un anno ed è diviso in due semestri. Anche questo programma può essere seguito a distanza, via internet. Tra gli argomenti trattati: la scienza e la teologia di fronte alla Sindone, la storia della Sindone, teologia e spiritualità della Sindone, la ricerca scientifica sulla Sindone e la Sindone e gli studi archeologici.

Le lezioni sono tenute da alcuni tra i maggiori esperti dell’argomento: P. Gianfranco Berbenni ofm cap., Gian Maria Zaccone, P. Héctor Guerra LC, Mons. Giuseppe Ghiberti, Antonio Cassanelli, Barrie Schwortz, Bruno Barberis e altri.

Per maggiori informazioni Web: http://www.upra.org/ e, nello specifico:
per il Master in Scienza e Fede: Dott. Marcello Tedeschi
mtedeschi@upra.org – tel.: 06.6654 3918
per il Diploma di Specializzazione in Studi sindonici: Dott.ssa Maria Chiara Petrosillo
cpetrosillo@upra.org – tel.: 06.6654 3488

Dieci anni di amministrazione di sostegno: convegno sulla legge 6/2004

Torino, 9 gennaio 2014

Giovedì 9 gennaio 2014, dalle ore 8.30 alle 16.30, presso l’aula Magna del Palazzo di Giustizia «Bruno Caccia», in corso Vittorio Emanuele II n. 130 a Torino, si tiene una giornata di studio sull’attuale applicazione della Legge n° 6 del 2004 sull’Amministrazione di Sostegno.
Il convegno è promosso dall’Ufficio Salute Mentale dell’Assessorato alla Salute della Regione Piemonte e FENASCOP, con il coinvolgimento del Centro Servizi per il Volontariato V.S.S.P., del Tribunale di Torino, della Regione Valle d’Aosta, del Tribunale e della Procura della Repubblica della Valle d’Aosta, delle Province di Torino e di Cuneo, del Comune di Torino, dell’Ordine degli Avvocati, degli Assistenti Sociali, dell’Ordine degli Psicologi e dell’Ordine dei Medici, di Federsolidarietà-Confcooperative Piemonte.

Il convegno rappresenta un’importante occasione di dialogo tra gli attori che a vario titolo sono chiamati in causa nell’applicazione dell’istituto giuridico che ha come scopo principale quello di «tutelare, con la minore limitazione possibile della capacità di agire, le persone prive in tutto o in parte di autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana, mediante interventi di sostegno temporaneo o permanente» (art.1).
In particolare ci sarà spazio per il confronto tra l’interpretazione della tutela del beneficiario da parte dei Giudici Tutelari con il conseguente grado di protezione dei Servizi impegnati nell’assistenza alle persone fragili, l’opinione dei magistrati con quella dei sanitari, dei professionisti e delle altre persone impegnate a migliorare la qualità della vita dei soggetti fragili, sia malati di mente che con disabilità o anziani, per i quali era stata immaginata questa normativa in affiancamento ai precedenti istituti di tutela, interdizione e inabilitazione, che apparivano ormai superati.
A distanza di dieci anni possiamo sostenere che la L6/2004 ha effettivamente raggiunto gli scopi che si prefiggeva? L’iniziativa si svolge con il patrocinio di Ordine degli Avvocati della Provincia di Torino, Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte, Ordine degli Psicologi della Regione Piemonte, Ordine dei Medici della Provincia di Torino.

I Volontari interessati a partecipare possono compilare la scheda di adesione, disponibile – insieme al programma del convegno – sul sito www.vssp.it e inviare entro venerdì 20 dicembre all’indirizzo email centroservizi@vssp.it; via fax al numero 011.813 8777; o consegnare a mano presso la Sede del Centro Servizi di Torino, in via Giolitti 21

Corso interdisciplinare su Scienza e Fede

Bologna, 9 gennaio – 27 febbraio 2913

Dopo l’esperienza del 2013, il Settore Fides et Ratio dell’Istituto Veritatis Splendor di Bologna e la nuova Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare, in collaborazione con l’Ufficio Catechistico Diocesano, l’UCIIM di Bologna e con il patrocinio della Facoltà Teologica dell’Emilia-Romagna promuovono un secondo corso di formazione e approfondimento, di livello universitario, sui fondamenti del rapporto scienza-fede.

Il Corso, della durata di un bimestre (circa 2 ore settimanali per 8 lezioni nei mesi di gennaio, febbraio), è rivolto principalmente a
– catechisti, sacerdoti, studenti di teologia, insegnanti di religione
– laureandi/neo-laureati, insegnanti in genere interessati ad un serio approccio interdisciplinare al rapporto ragione/fede e scienza/fede

Il coordinatore del corso è Don Alberto Strumia
I docenti sono tre membri cofondatori della Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare (www.sisri.it):
– Alberto Strumia, fisico e sacerdote
– Matteo Bonato, astronomo
– Luca Arcangeli, filosofo

Lo scopo del corso è proseguire il lavoro iniziato nel corso del 2013:
– offrendo alcuni approfondimenti per una corretta impostazione del rapporto ragione-fede e scienza-fede e del ruolo di un’adeguata teoria dei fondamenti delle scienze;
– per chiarire gli equivoci che si annidano nei luoghi comuni più diffusi in merito al rapporto scienza-fede;
– per offrire una visione della concezione “ampia” della razionalità più volte richiamata dal Concilio Vaticano II e dal Magistero degli ultimi Pontefici.

Per coloro che desiderano iscriversi al Corso, pur non avendo seguito quello proposto lo scorso anno, è possibile recuperare i contenuti attraverso il materiale didattico fornito dal coordinatore.

CALENDARIO INCONTRI 

Le lezioni si svolgeranno presso la sede dell’Istituto Veritatis Splendor in Via Riva di Reno, 57 – Bologna, dalle ore 18.00 alle ore 20.00 secondo il seguente calendario:

I modulo: giovedì 9/1/2014, 16/1/2014, 23/1/2014, 30/1/2014
II modulo: giovedì 6/2/2014, 13/2/2014, 20/2/2014, 27/2/2014

È possibile iscriversi all’intero corso o ai singoli moduli. Locandina del Corso

Per informazioni e iscrizioni:
Istituto Veritatis Splendor
tel. 051 6566239 – fax. 051 6566260
e-mail: veritatis@bologna.chiesacattolica.it
www.veritatis-splendor.it 

Nuova stagione di incontri della Cattedra del Dialogo

Torino, giovedì 16 gennaio 2014 – giovedì 10 aprile 2014

Giovedì 14 novembre 2013 sono ripresi gli incontri della Cattedra del Dialogo. Il tema su cui i singoli relatori si confrontano nel ciclo 2013-14 è: «Fragilità: fede, possibilità o risorsa». La sede degli incontri è la sala Cabrini in via Montebello 28 bis a Torino.

IL CALENDARIO DEI PROSSIMI APPUNTAMENTI 

Giovedì 16 gennaio 2014, ore 21: «Ambiente e sviluppo» con Carlin Petrini, fondatore Slow food, e Cettina Militello, teologo

Giovedì 13 febbraio, ore 21: «Psiche» con Ritanna Armeni, giornalista, e Vittorio Croce, teologo

Giovedì 13 marzo, ore 21: «Economia e caos» con Angelo Miglietta, economista, e Alberto Piola, teologo

Giovedì 10 aprile, ore 21: «Paura di vivere» con Giovanni Galletto, psicologo, e Giannino Piana, teologo

La Cattedra del Dialogo è promossa dalla Commissione ecclesiale regionale delle comunicazioni sociali e cultura, con la collaborazione della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale (sezione Torino), della Facoltà teologica salesiana di Torino e dell’Ufficio per la Cultura della diocesi torinese.

Per informazioni: tel.0115623423 –  cell. 340 1007 222 –  csc@etabeta.it

Scadenza bando Premio GiovedìScienza 3edizione

Torino, 17 gennaio 2014

Scade alle ore 13.00 di venerdì 17 gennaio 2014, il bando per il Premio GiovedìScienza 3a edizione.

Il Premio, giunto alla terza edizione, è promosso dall’Associazione CentroScienza Onlus, in collaborazione con la Camera di Commercio di Torino, grazie a Regione Piemonte, Provincia di Torino e Città di Torino, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il contributo di Fondazione CRT.

Il riconoscimento per la divulgazione scientifica è rivolto a ricercatori under 35 che abbiano ottenuto risultati rilevanti dal punto di vista scientifico-tecnologico operando in una Istituzione di Ricerca della nostra Regione e abbiano dimostrato al contempo competenza nella diffusione di queste conoscenze presso il grande pubblico.

Anche quest’anno le candidature saranno esaminate da una Commissione di valutazione. Il merito scientifico e le capacità comunicative saranno i criteri che porteranno alla selezione dei 10 finalisti che accederanno alla fase conclusiva del Premio: la Competizione.  Protagonisti di un vero e proprio match fatto di immagini e parole, i finalisti avranno a disposizione 6 minuti e 40 secondi per conquistare le due severissime Giurie: quella Tecnica, composta da esperti di comunicazione scientifica, e quella Popolare, composta da 5 classi della scuola secondaria di II grado.

Il/la vincitore/vincitrice riceverà un premio in denaro pari a € 5.000. Sarà inoltre inserito/a nella programmazione della prossima edizione di GiovedìScienza (2014/2015), con una conferenza dedicata.

Bando e Regolamento del Premio su www.giovediscienza.it

Assemblea nazionale Associazione «Medicina&Persona»

Milano, 18 gennaio 2014

Sabato 18 gennaio 2014, dalle 10.00 alle 16.00, nell’Aula Magna dell’Ospedale Niguarda di Milano, si tiene l’Assemblea nazionale dell’Associazione «Medicina&Persona». Tema dell’incontro: «Che compito abbiamo?».

«Carissima, la ragione vera ed intima della mia tristezza, quella forse che da tempo influisce sul mio carattere e sul mio lavoro, è questa, anche se non facile a dirsi: quella di non sentirmi più circondato dalla poesia della carità e dall’ideale di fare il bene per il bene, in quelli che ora sono diventati i miei collaboratori. Ho degli “impiegati” intorno a me; distaccati dal lavoro cui attendono; che non hanno l’angoscia dell’economizzare il tempo, il gusto del sacrificio, che “calcolano” la loro prestazione, che fanno sentire quanto danno in più del dovuto, che non si interessano, per goderne o soffrirne, delle sorti buone o tristi dell’istituzione, che non hanno progetti, disegni, critiche da fare ma si accontentano di eseguire; che insomma non lavorano con me e come me, ma accanto a me.
Quando nacque la nostra Opera era una cosa ben diversa, tu ricordi. Come abbiamo potuto mettere in piedi le Case di Milano, Pessano, Genova, Parma, Roma, Torino da soli, fare gli acquisti, spedire la roba, dirigere i lavori, organizzare le cerimonie, trovare il personale, indire iniziative colossali quali l’”Angelo dei bimbi”, la “Catena della felicità”, le raccolte di fondi, trovare gli amici, i fondi eccetera?
È una cosa che solo si spiega con la divina Provvidenza, per quanto riguarda la parte di Dio e con la nostra passione, per quanto riguarda la parte degli uomini…» (dall’epistolario «Dio è tutto qui. Lettere di una vita», 6 giugno 1951, don Carlo Gnocchi).
La difficoltà che viviamo oggi non deriva prima di tutto da un problema economico (anche se questa difficoltà esiste) o solo da una contingenza storica professionale e sociale negativa, ma nasce da un “sottile dubbio” che quello che ci ha fatto iniziare e crescere non regga più nell’impatto con l’oggi.
All’origine di Medicina e Persona non c’è mai stata una “strategia di presenza” ma piuttosto l’esigenza di una esperienza umana e professionale significativa. In questi anni chi ci ha incontrato è stato colpito dall’esigenza di questa domanda di utilità, e chi ha partecipato ha fatto esperienza della convenienza umana di questa educazione e cammino. Quale è l’urgenza più grande che sentiamo avendo cura dell’uomo e vivendo negli ospedali? È ancora utile lo strumento che abbiamo chiamato Medicina e Persona? In sintesi: che compito abbiamo?

Sarà possibile pranzare presso la mensa dell’Ospedale comunicando alla Segreteria (segreteria@medicinaepersona.org) le adesioni entro l’11/01/2014. Sito web: www.medicinaepersona.org 

Al via la 3ª edizione del Corso di specializzazione in Pastorale della Salute 2014-15

Torino, 23 gennaio 2014

La Consulta regionale per la Pastorale della Salute della Conferenza Episcopale Piemontese, in collaborazione con  Ufficio per la Pastorale della Salute – Arcidiocesi di Torino, Centro Camilliano di Pastorale Sanitaria Torino – Presidio Sanitario San Camillo, Piccola Casa della Divina Provvidenza – Cottolengo di Torino, Ordine Ospedaliero San Giovanni di Dio Fatebenefratelli, organizza la terza edizione del Corso di specializzazione in Pastorale della Salute.

Sede del Corso: Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, via XX Settembre 83 a Torino. Lezioni: ogni giovedì dalle 16.30 alle 19.30.

Obiettivi formativi: Il Corso si prefigge di creare negli operatori pastorali e sanitari la consapevolezza e la sensibilizzazione etico-pastorale nella “buona” pratica assistenziale e di cura. Il processo formativo intende sviluppare un percorso etico, umano e spirituale-pastorale con una specifica determinante: la considerazione del malato come persona e come immagine di Dio con un punto di forza nella fede cristiana.

Il corso è rivolto a:
• Operatori Pastorali della salute impegnati in strutture socio-sanitarie e sul territorio
• Assistenti religiosi
• Religiosi e Religiose
• Studenti di teologia
• Operatori sanitari
• Volontari di Associazioni operanti nel mondo della Salute
• Ministri straordinari della Comunione Eucaristica
• Uditori interessati ad approfondire le tematiche proposte

Iniziativa di formazione valida per coloro che sono già Ministri Straordinari della Comunione e vogliono essere abilitati – su mandato del cappellano – a portare la Comunione presso le strutture residenziali (ospedali, case di cura e di riposo).

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 12/01/2014.

Per informazioni contattare la segreteria organizzativa:
Ivan Raimondi,  Ufficio Pastorale della Salute – Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 — 10149 Torino
tel. 011.51.56.362 – fax 011.51.56.359
e-mail: salute.progetti@diocesi.torino.it –  www.diocesi.torino.it/salute

Quota di iscrizione – primo anno: € 150,00 da portare al 1° incontro

 PROGRAMMA I ANNO

Giovedì 23 gennaio 2014: «Sofferenza e malattia nell’Antico Testamento. Sofferenza e malattia nel Nuovo Testamento», Silvio Barbaglia, biblista – Diocesi di Novara
Modera: Pierdavide Guenzi, responsabile Pastorale Salute Diocesi di Novara

Giovedì 30 gennaio 2014:«La Pastorale della Salute nei documenti della Chiesa. Chiesa e Pastorale della Salute», Marco Brunetti, responsabile regionale CEP Pastorale della Salute, direttore ufficio Pastorale della Salute – Arcidiocesi di Torino
Modera: Arsen Mihajlović, addetto ufficio Pastorale della Salute – Arcidiocesi di Torino

Giovedì 20 febbraio 2014:«La preghiera con la persona malata. I Sacramenti della cura e della guarigione», Paolo Tomatis, direttore ufficio Liturgico  – Arcidiocesi di Torino
Modera: Marco Brunetti

 Giovedì 27 febbraio 2014:«I Carismi a servizio della Pastorale della Salute», Armando Aufiero, docente Teologia e Bioetica Università Cattolica Sacro Cuore 
Modera: Laura Zorzella, psicoterapeuta Fatebenefratelli

 Giovedì 13 marzo 2014:«Identità dell’Operatore Pastorale in sanità», Antonio Nora, cappellano Ospedale San Giovanni Bosco, responsabile Pastorale della Salute Cottolengo
Modera: Pier Carlo Merlone, segretario Consulta Regionale Pastorale Salute

 Giovedì 27 marzo 2014:«Dalla Salute alla Salvezza», Luciano Sandrin, docente Psicologia e Teologia, Camillianum
Modera: Marinela Ilies, A.C.O.S.

 Giovedì 10 aprile 2014:«Teologia della corporeità e della salute», Carla Corbella, docente Master Bioetica Torino
Modera: Tiziana Stobbione, resp. Associazione Bioetica& Persona Onlus – Asti

 Giovedì 24 aprile 2014: «Malato soggetto di Evangelizzazione e Salvezza. La spiritualità nel tempo della Malattia», Elio Mo, direttore Cottolengo Biella; Nello Falca, CVS
Modera: Giovannina Vescio, CVS

Giovedì 15 maggio 2014: «Dialogo e relazione d’aiuto con il malato (DRA 1)», Laura Zorzella, psicoterapeuta, Fatebenefratelli  S. Maurizio Canavese
Modera: Antonio Nora

Giovedì 22 maggio 2014:«Dialogo e relazione d’aiuto con il malato (DRA 1)», Laura Zorzella, psicoterapeuta, Fatebenefratelli S. Maurizio Canavese
Modera: Ivan Raimondi, collaboratore Ufficio Pastorale Salute

PROGRAMMA II ANNO

La psicologia della persona malata
La Pastorale della Salute Mentale
La Pastorale del Lutto
Regione Piemonte e CEP: relazioni in materia sanitaria e socioassistenziale
Rapporto operatore sanitario e paziente
Bioetica e inizio vita, Bioetica e fine vita
La famiglia nella realtà della sofferenza, il dono di sé, il volontariato
Accompagnamento spirituale del morente, malattia e morte nelle grandi religioni
I luoghi di cura: percorsi di umanizzazione • Dialogo e relazione d’aiuto con il malato (DRA 2) • Dialogo e relazione d’aiuto con il malato (DRA 2)
Tirocinio pratico

Titoli rilasciati: ATTESTATO di frequenza al termine di ciascun anno; DIPLOMA a chi frequenterà l’intero corso (almeno i due/terzi di lezioni frequentate).

Crediti ECM per tutte le professioni sanitarie (Sistema di accreditamento: Regione Piemonte). Provider: Associazione Salute e Bioetica – Piemonte

Comitato Scientifico: Ballaira dott.ssa Barbara, Brunetti don Marco (Responsabile dell’evento), Larghero dott. Enrico, Mihajlović diac. Arsen, Nora don Antonio S.S.C., Oggioni Mariella, Raimondi dott. Ivan, Zorzella dott.ssa Laura

Convegno «Fede e Carità», per la XXII Giornata Mondiale del Malato promosso dall’Arcidiocesi di Torino

Torino, sabato 8 febbraio 2014

Sabato 8 febbraio 2014, ore 8.00 – 13.15, presso il Centro Congressi del S. Volto – via Nole  angolo via Borgaro –  in  Torino, l’Ufficio per la Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Torino organizza il Convegno diocesano per la XXII Giornata Mondiale del Malato sul tema «Fede e Carità», in collaborazione con Caritas Diocesana, Piccola Casa della Divina Provvidenza, Centro Camilliano  di Pastorale sanitaria – Presidio sanitario San Camillo, Ordine Ospedaliero San Giovanni di Dio «Fatebenefratelli».

La partecipazione al convegno è valido per il rinnovo dell’incarico dei  Ministri Straordinari della Comunione.

PROGRAMMA

 Ore 8.00: Accoglienza e registrazione
Ore 8.45: Preghiera

Prima sessione: modera don Marco Brunetti, direttore Ufficio  diocesano Pastorale Salute

Ore 9.00: Monsignor Cesare Nosiglia, Arcivescovo  di Torino
Fede e carità “…anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli” (1 Gv 3,16)

Ore 9.30: Don Roberto Repole, docente Teologia sistematica presso la Facoltà Teologica di Torino
Educati dal Vangelo alla cultura del dono

Ore 10.15: Prof. Luigi Puddu, ordinario di Ragioneria, dipartimento di Management – Università di Torino
Dono, fraternità e società

Ore 11.00: COFFEE BREAK

Seconda sessione: modera dott. Enrico Larghero, medico, direttore Master Bioetica –  Torino

Ore 11.15: Creati per essere dono
Intervengono:
dott. Mario Melazzini, presidente Fondazione ARISLA
Rosanna Tabasso, Fraternità Sermig
dott. Pierluigi Dovis, direttore Caritas diocesana

Ore 12.45: dibattito ed interventi in sala

Ore 13.15: conclusioni, verifiche e questionari ECM

Sono previsti crediti ECM per tutte le professioni sanitarie, previa compilazione  scheda di pre-iscrizione  da inviare entro il 2 febbraio 2014 a:

Segreteria organizzativa: dott.ssa BARBARA BALLAIRA – Ufficio per la Pastorale della Salute – via Val della Torre 3 – 10149 Torino
Tel. 011.51.56.360 – fax: 011.51.56.359  email: salute@diocesi.torino.it

Scarica il PIEGHEVOLE CON IL PROGRAMMA E SCHEDA DI ISCRIZIONE ECM:

Segreteria ECM:  email: saluteebioetica@gmail.com

Sistema di Accreditamento: Regione Piemonte
Provider: Associazione Salute e Bioetica – Piemonte

Segreteria Organizzativa – Dott.ssa BARBARA BALLAIRA –  Ufficio per la Pastorale della Salute -via Val della Torre 3 – 10149 Torino

Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 – 10149 Torino
da  lun. a ven. h. 9.00-12.30
tel. 011.51.56.360 – Fax 011.51.56.359
email: salute@diocesi.torino.it –  www.diocesi.torino.it/salute

S. Messa in occasione della XXII Giornata Mondiale del Malato promossa dall’Arcidiocesi di Torino

Torino, 11 febbraio 2014

Martedì 11 febbraio 2014, ore 16.00, nella Chiesa Grande «Piccola Casa della Divina Provvidenza» a Torino, l’Ufficio per la Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Torino propone  una Santa Messa in occasione della XXII Giornata Mondiale del Malato.

Alla Celebrazione Diocesana in occasione della XXII Giornata del Malato sono invitati in particolar modo gli ammalati, gli Assistenti Religiosi, i ministri straordinari della Comunione e le associazioni degli operatori sanitari e pastorali del mondo della salute.

Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 – 10149 Torino
da  lun. a ven. h. 9.00-12.30
tel. 011.51.56.360 – Fax 011.51.56.359
email: salute@diocesi.torino.it – www.diocesi.torino.it/salute

 «Oncologia oggi: certezze, speranze e problematiche»: Convegno al Santo Volto, promosso dal Centro Cattolico di Bioetica

Torino, 15 febbraio 2014

Sabato 15 febbraio dalle ore 8 alle ore 14 al Centro Congressi Santo Volto di Torino, in via Nole  angolo via Borgaro,  si terrà il convegno sul tema: «Oncologia oggi: certezze, speranze e problematiche. Il malato tra proporzionalità delle cure, accanimento e desistenza terapeutica » promosso dal Centro Cattolico di Bioetica di Torino.

È accreditato Ecm per tutte le professioni sanitarie.

PROGRAMMA

ore  8.00-8.45: Registrazione dei partecipanti
ore 8.45-9.00: Saluto delle Autorità

ore 9.00-9.30: Il ruolo della rete oncologica nella razionalizzazione delle cure,  O. BERTETTO  –  Direttore Dipartimento Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta

Moderatore: Enrico LARGHERO  – Responsabile Scientifico Master Universitario in Bioetica  Torino

ore 9.30–10.00: Le aspettative della terapia oncologica,  M. AIROLDI – Direttore SC Oncologia Medica AO Città della Salute e della Scienza di Torino

ore 10.00–10.30: Il ruolo dei caregiver nelle scelte terapeutiche, R.TORTA  – Docente di Psicologia Clinica, Direttore SC di Psicologia Clinica e Oncologia Università di Torino

ore 10.30-11.00: Siamo preparati a limitare le cure? , G.M. NUMICO  – Direttore SC di Oncologia Medica AUSL Valle d’Aosta

ore 11.00 – 11.15: Intervallo

ore 11.15-11.45: Il rischio dell’accanimento terapeutico in oncologia medica,  A. COMANDONE – Direttore UOA Oncologia Ospedale Gradenigo Torino

ore 11.45–12.15: Il rischio dell’accanimento terapeutico in chirurgia, G.R. FRONDA – Direttore SC Chirurgia,  AO Città della Salute e della Scienza di Torino

ore 12.15–12.45:  Il ruolo delle cure palliative, A. DE LUCA – Direttore SC di Cure palliative e Terapia del dolore,  AO Città della Salute e della Scienza di Torino

ore 12.45–13.15:  La desistenza terapeutica,  A. VALLE – Responsabile Sanitario Fondazione FARO

Seguono: dibattito –  ore 13.30: Conclusioni
Test di verifica e rilascio attestati

Segreteria scientifica: Mario AIROLDI – Enrico LARGHERO

Patrocini richiesti: Ordine dei Medici

QUOTA DI ISCRIZIONE: 10 euro da versare il giorno del Convegno

Per informazione e modalità di iscrizione contattare la segreteria organizzativa:
referente  Maria Grazia Sinibaldi
cell. 339.42.90.588 – fax: 011.447.3299
email: grazia.sinibaldi@tiscali.it

 

Concorso europeo per scuole secondarie «Do the right thing, save the forests!»

23 febbraio 2014

Scade il 23 febbraio il concorso a premi «Do the right thing, save the forests!» pensato per diffondere prodotti di comunicazione sociale realizzati dai giovani allo scopo di promuovere la gestione sostenibile delle foreste e l’uso responsabile dei prodotti derivati. Il concorso, a partecipazione gratuita e aperto a classi o gruppi di studenti delle scuole secondarie di Italia, Spagna, Romania, Polonia e Malta, è promosso dalle ong italiane CISV, COSPE e GVC insieme alle associazioni ambientaliste Kopin di Malta, Acsur Las Segovias in Spagna, Polish Green Network in Polonia, Alma-Ro, Terra Mileniul III e Rhododendron in Romania.

I lavori potranno essere realizzati con un mezzo a scelta tra comunicazione grafica, fotografia, video e web 2.0 (blog, sito, social network) o con un mix di più tipi, e potranno riguardare uno dei seguenti temi:
Le foreste come bene comune dell’umanità
I diritti dei popoli indigeni che vivono nelle foreste primarie
La tutela della biodiversità
La lotta contro la deforestazione e il cambiamento climatico
Il contrasto al taglio e al commercio illegale di legname
Il consumo responsabile dei prodotti forestali (carta, legno ecc.)
Lo sviluppo sostenibile

I lavori saranno giudicati da una giuria di professionisti esperti di educazione allo sviluppo, comunicazione sociale e gestione ambientale. Le produzioni più originali e significative delle scuole superiori, una per Paese partecipante, saranno premiate con 500 euro: i promotori del concorso suggeriscono di impiegarli per progetti o attività utili ad aumentare la sostenibilità all’interno della scuola (riforestazione, acquisto di prodotti certificati ecc). I secondi e terzi classificati, e i vincitori delle scuole medie, riceveranno prodotti offerti da Leroy Merlin. Le tre migliori opere per classe di concorso saranno pubblicate sul sito www.forestintheworld.org

La scadenza per la consegna dei lavori è il 23 febbraio 2014. La proclamazione dei vincitori avverrà entro il 7 aprile 2014, con comunicazione alle scuole partecipanti e sul sito del progetto.

Regolamento completo su www.forestintheworld.org  e per informazioni contattare:
Roberto Varone – cell. 348.6130 233 – 011. 224.3813 –  r.varone@cisvto.org

 Conferenza nazionale Gimbe nel 35° anniversario del Servizio sanitario nazionale

Bologna, 14 marzo 2014

In occasione del trentacinquesimo anniversario dell’istituzione del Servizio sanitario nazionale, viene presentato il primo Rapporto Gimbe sulla sanità pubblica, all’interno della nona Conferenza nazionale Gimbe.

Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.gimbe.org/pagine/977/it/2014

Ritiro spirituale di Quaresima rivolto al mondo della Salute promosso dall’Arcidiocesi di Torino

Torino, sabato 15 marzo 2014

Sabato 15 marzo 2014, ore 9.00 – 12.30 presso il Seminario Minore, in viale Thovez 45, di Torino, l’Ufficio per la Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Torino organizza un Ritiro spirituale di Quaresima rivolto al mondo della Salute.

Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 – 10149 Torino
da  lun. a ven. h. 9.00-12.30
tel. 011.51.56.360 – Fax 011.51.56.359
email: salute@diocesi.torino.it –  www.diocesi.torino.it/salute

Seminario residenziale «La relazione d’aiuto nel lutto» promosso dalla Consulta Regionale piemontese per la Pastorale Salute

Pianezza  (To), venerdì 21 e sabato 22 marzo 2014

Venerdì 21 e sabato 22 marzo 2014, a Villa Lascaris di Pianezza, l’Ufficio per la Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Torino e la Consulta Regionale piemontese per la Pastorale Salute organizzano un Seminario residenziale «La relazione d’aiuto nel lutto».

Richiesta pre-iscrizione.Previsti crediti ECM per tutte le professioni sanitarie.

Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 – 10149 Torino
da  lun. a ven. h. 9.00-12.30
tel. 011.51.56.360 – Fax 011.51.56.359
email: salute@diocesi.torino.it –  www.diocesi.torino.it/salute

S. Messa rivolta al mondo delle disabilità promossa dall’Arcidiocesi di Torino

Torino, mercoledì 14 maggio 2014

Mercoledì 14 maggio 2014, ore 16.00, presso la Chiesa Grande del Cottolengo a Torino, l’Ufficio per la Pastorale della Salute dell’Arcidiocesi di Torino propone una S. Messa rivolta al mondo delle disabilità.

Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute Arcidiocesi di Torino
via Val della Torre, 3 – 10149 Torino
da  lun. a ven. h. 9.00-12.30
tel. 011.51.56.360 – Fax 011.51.56.359
email: salute@diocesi.torino.it –  www.diocesi.torino.it/salute

Concorso per il Premio alla Cultura «Luigina Parodi»  per ragazzi dai 14 a 20 anni. Tema: la famiglia

Torino, scadenza 30 settembre 2014

Il Premio è istituito  nel 2012 dall’Associazione Erreics Onlus*, a otto anni dalla scomparsa di Luigina Parodi, professoressa appassionata, che fino ad età avanzata ha dedicato la sua esperienza e il suo entusiasmo alla scuola e alla formazione.

Luigina Parodi, nata a Nettuno l’11 ottobre 1920, lascia la traccia di una convinzione: «Formare i giovani aiuta a formare anche gli adulti». Quest’anno, la terza edizione del Premio  è dedicata al tema della famiglia.

Descrizione del premio.
La partecipazione al Premio è gratuita, possono partecipare tutti i giovani di Torino e  della Provincia, di età compresa fra 14 e 20 anni,  sia studenti delle scuole superiori che lavoratori.
Dal 1 febbraio al 30 settembre 2014 i ragazzi potranno inviare un testo (racconto, pagina di diario, autobiografia max 6000 caratteri) o un cortometraggio (max 5 minuti) realizzato su DVD sul tema della famiglia.

Il materiale, accompagnato dalla domanda di partecipazione al Premio su cui devono essere indicati nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, indirizzo mail (se posseduto), scuola di appartenenza o attività lavorativa, dovrà essere inviato via mail a: elviralarizza@libero.it e via posta a: Elvira Larizza, via Ciamarella 31 int.1 Rivoli (to) 10098. La domanda deve essere firmata dal partecipante e, se minore, da un genitore e/o responsabile.

A ottobre verrà effettuata dalla commissione scientifica dell’Associazione la selezione dei tre lavori più belli.I lavori verranno premiati a fine novembre con buoni cultura da spendere in diversi ambiti a discrezione dell’associazione.

Quest’anno una sezione del premio è dedicata ai ragazzi affetti da autismo. Potranno presentare un lavoro: disegno,elaborato, costruzione o altra espressione artistica sempre sul tema della famiglia e inviarlo seguendo le modalità suddette. A tutti i partecipanti al concorso verrà dato un riconoscimento a carattere culturale ed i due lavori più belli verranno premiati.

Per informazioni: presidenza@erreics.org – elviralarizza@libero.it

ERREICS ONLUS* è un’associazione senza fini di lucro che ha l’obiettivo di sviluppare attività e servizi nel campo dell’educazione e dell’aggregazione, della formazione, della promozione della cultura e dell’editoria sociale. Erreics vuole sostenere tutte le persone che vivono situazioni di disagio e che sono a rischio di esclusione sociale. La nostra convinzione è che la cultura possa tornare ad essere uno strumento importante per migliorare la qualità della vita e delle relazioni.

Per info: info@erreics.org – cell. 339.829.29.85 www.erreics.org

Il progetto è sostenuto dalle librerie Belgravia, Golem Bookshop, Il gatto immaginario, La galleria del libro, con il  patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, CittadinanzAttiva Regione Piemonte, Colori quadri, Piemonte Movie, Materie Prime, Associazione Museo nazionale del Cinema.

(*) Lara Reale
Giornalista scientifica
Redazione Web Arcidiocesi di Torino
© Riproduzione Riservata