Bioetica, salute pubblica e minacce infettive alla Salute Globale


Roma, da lunedì 08 luglio 2019 a venerdì 12 luglio 2019
Corso estivo internazionale di aggiornamento in Bioetica
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 3 maggio 2019

La Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio «Regina Apostolorum», in collaborazione con la Cattedra Unesco di Bioetica e Diritti Umani istituita presso il medesimo Ateneo, e l’Università Europea di Roma organizzano un Corso  estivo di aggiornamento in Bioetica dall’8 al 12 luglio 2019 sul tema «Bioetica, salute pubblica e minacce infettive alla Salute globale», in Roma presso l’Ateneo «Regina Apostolorum».
Tale Corso di approfondimento seguirà quello di «Introduzione alla bioetica» che si terrà nei giorni dal 1 luglio al 5 luglio 2019.

Sede: Ateneo Pontificio «Regina Apostolorum», via degli Aldobrandeschi 190, Roma.

Il Corso è uno dei corsi a scelta della licenza in Bioetica. È valido per 3 crediti ECTS. Al termine del Corso, dopo il test valutativo, si rilasciano agli studenti  crediti europei.

Direttori del Corso: prof. Francisco BALLESTA LC e prof. Alberto GARCÍA.

Obiettivo:  Offre uno studio interdisciplinare delle minacce infettive alla salute globale per comprendere meglio le sfide, le parti interessate, le leggi e le politiche applicabili in questo ambito. I partecipanti acquisiranno le conoscenze e le competenze per effettuare una valutazione etica delle minacce infettive alla salute globale che prenderà in considerazione le principali parti coinvolte e  i loro diversi gradi di responsabilità e  la capacità di applicare tali conoscenze e competenze a livello professionale nei diversi campi. Dalla medicina all’assistenza sanitaria e umanitaria, dagli affari globali alla politica al diritto alla sociologia alla comunicazione e all’istruzione.

Tale proposta formativa è dovuta al fatto che la mancanza di chiarezza morale concettuale nei problemi di salute globale porta all’indecisione nelle domande della vita reale e ostacola le azioni collettive efficaci.  Più volte si è evidenziata la necessità di un corso di azione chiaramente compreso e ampiamento accettato nell’affrontare gravi minacce infettive per la salute globali. Prima dell’epidemia di Zika nel 2016 si sono sviluppati focolai pandemici di Ebola nel 2014, di Hini nel 2009,  di Sars nel 2003 e di Aids negli anni Settanta del secolo scorso.

Si rivolge a: operatori umanitari (compresi quelli che lavorano con i migranti); medici, epidemiologi, operatori sanitari, amministratori e dirigenti; educatori e professori;  sacerdoti, religiosi, catechisti e altri agenti pastorali: avvocati e giuristi, responsabili di legge e politici; giornalisti, comunicatori e sociologi, nonché coloro he sono interessati alle dinamiche culturali e sociali del nostro mondo globalizzato e desiderano avere criteri prudenti, informati e critici su questioni globali, bioetiche e sociali relative alle questioni di sanità pubblica di interesse internazionale.  È aperto a tutti coloro che  sono interessati a tale tematica.

Struttura del Corso:  lezioni, sessioni di domande e risposte, seminari, forum di film e attività di gruppo interattive. I professori dell’Istituto di Bioetica e altri esperti parteciperanno come relatori e moderatori delle dinamiche di gruppo.
La frequenza è obbligatoria per un 80% per avere diritto al certificato di frequenza (su richiesta).
Viene fornita una traduzione simultanea in italiano e inglese. Per gli altri gruppi linguistici, la traduzione simultanea sarà offerta se il numero di studenti è maggiore di 10.

Argomento del Corso: i temi verteranno su riflessioni e interrogazioni uggerite dalla seguente domanda: come allocare responsabilità diverse tra i diversi  soggetti interessati al fine di facilitare le decisioni politiche e i processi legislativi che affrontano le minacce infettive alla salute globale? Essi riguarderanno:

–  Mappatura del campo: chiarire i termini. Perché contagioso? Perché globale? Perché la minaccia per la salute?
–  Comprensione della sfida: conoscenze scientifiche, statistiche, migliori pratiche, leggi e regolamenti sulle più importanti
minacce alla salute globale infettive.
– Comprensione degli stakeholder: dai singoli alle istituzioni statali e non statali
– Cosa ci si aspetta dalle persone? Implicazioni etiche e responsabilità personali dei pazienti
– Cosa ci si aspetta dagli operatori sanitari? Implicazioni etiche e responsabilità degli ospedali per il bene comune dei pazienti
– Che cosa richiedono giustizia ed etica ai ricercatori medici e farmaceutici? Le responsabilità etiche delle multinazionali farmaceutiche.
– Cosa richiede la giustizia dei governi nazionali? Il bene comune, la dignità umana e il diritto umano all’assistenza sanitaria come principi guida per l’elaborazione di misure preventive, precauzionali e restrittive, nonché azioni e politiche di emergenza
– Cosa richiede la giustizia globale – e non richiede / proibisce – alle ONG internazionali? Il principio di sussidiarietà come principio cardine guida della leadership nella governance della salute globale
– Che cosa richiede la giustizia globale alle organizzazioni internazionali (come ONU e OMS)? Bioetica globale nella governance della salute globale: leadership ispiratrice e solidarietà per sostenere il bene comune globale.

Attestato di partecipazione: verrà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i partecipanti.

Iscrizione:  online compilando il modulo di ammissione — upra.org sul sito www.upra.org. Sono previste diverse  modalità di pagamento per una settimana o entrambe le settimane (Corso introduttivo dal 1 al 5 luglio 2019 + Corso di Bioetica, Salute pubblica e minacce infettive alla salute globale dall’8 luglio al 12 luglio 2019) con tassa standard e categoria speciale (sacerdoti, religiosi, studente bioetica Apra, ex alunno Apra, dottorando di Ricerca in Bioetica, gruppi di 6 persone o più).  È possibile richiedere  borse di studio.  Le informazioni sono presenti in modo dettagliato sul portale dell’Ateneo  www.upra.org.

Per una sistemazione in alloggio nei pressi dell’Ateneo è possibile rivolgersi a: Casa delle suore missionarie benedettine di Tutzing, via dei Bevilacqua Roma ( www.benedettineroma.it – tel. 06 6650 061); Hotel Roma Aurelia Antica, via degli Aldobrandeschi 223, Roma (www.romaureliantica.com – tel. 06 665 441); Hotel Aldobrandeschi, via degli Aldobrandeschi 295 (tel. 06 66415964 – www.hotelaldobrandeschi.it).

 

Scheda Evento

Data evento

dal 08 luglio 2019 al 12 luglio 2019

Tipo di evento

Corso estivo internazionale di aggiornamento in Bioetica

Luogo

Roma

Contatti per informazioni

Facoltà di Bioetica
Ateneo Pontificio «Regina Apostolorum»
via degli Aldobrandeschi 190 – Roma
info.bioetica@upra.org
tel. 06 91689 931
www.upra.org

 

 
(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata