Consegna dei diplomi del Master in Bioetica

di Redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 16 gennaio 2014
Consegna dei diplomi del Master in Bioetica

Nella suggestiva cornice dell’Aula Magna della Facoltà Teologica di Torino giovedì 12 dicembre si è svolta la cerimonia della consegna dei Diplomi per gli studenti del Master in Bioetica degli anni accademici 2011-2013.

Un incontro che ha lasciato un segno indelebile nella vita di ciascun neodiplomato che si è trovato con i docenti, i colleghi di studio, amici e familiari a festeggiare l’importante traguardo, al termine di un percorso biennale di studi.

Quel giorno, a ricevere il diploma per mano dei docenti Giovanni Bersano, Fabrizio FracchiaEnrico Larghero, Paolo Merlo e Giuseppe Zeppegno sono venuti da lontano anche gli studenti provenienti da altre regioni d’Italia. Per i 75 neodiplomati la festa è stata infatti anche l’occasione per scambiarsi i saluti, gli indirizzi e parlare di progetti futuri.

Ne rimarrà un vivido ricordo non solo fotografico, in posa con i docenti o il proprio relatore sfoggiando tra le mani l’ambita pergamena e il regalo della Facoltà, il ponderoso volume del professore don Mario Rossino In dialogo. Riflessioni e confronti a tutto campo su questioni personali, sociali, culturali e bioetiche .

Ora nuove sfide attendono i neodiplomati. Una, ad esempio, è portare un contributo personale nella vita quotidiana con una responsabilità nuova, stimolati dal bagaglio di conoscenze maturate nel corso degli anni. È questo l’auspicio che il  presidente e docente del Master don Mario Rossino pronuncia all’apertura della cerimonia:

Non si impara solo per imparare, ma per spendere sia nell’esercizio della propria professione che nella partecipazione alla vita sociale quanto si è appreso e, quanto, grazie all’esercizio nel metodo di ricerca, si è divenuti capaci di apprendere.

16_master_bioetica_diplomi_01
16_master_bioetica_diplomi_02
16_master_bioetica_diplomi_03
16_master_bioetica_diplomi_04
16_master_bioetica_diplomi_05b
16_master_bioetica_diplomi_06

Cerimonia di consegna diplomi, Facoltà Teologica di Torino, 12 dicembre 2013  © Foto di Alfonso d’Angelo

Ricorda poi le parole di Giovanni Paolo II nell’Evangelium Vitae sull’importanza  della vita umana «rispetta, difendi, ama e servi la vita, ogni vita umana! Solo su questa strada troverai giustizia, sviluppo, libertà vera, pace e felicità (5) e quelle di Benedetto XVI nell’enciclica Caritas in veritate riguardo alla bioetica, «campo primario e cruciale della lotta culturale tra l’assolutismo della tecnicità e la responsabilità morale dell’uomo […] in cui si gioca radicalmente la possibilità stessa di uno sviluppo umano integrale» (74).

E conclude evidenziando che

la bioetica è un cantiere aperto che attende operatori motivati, competenti, volenterosi e soprattutto determinati a mettere al centro della loro attenzione, nel pensare, progettare ed agire, il rispetto della persona umana dal primo istante del concepimento fino alla morte naturale.

Sono seguiti momenti di congratulazioni. Il  professore Giuseppe Zeppegno, docente di Teologia Morale e Bioetica della Facoltà Teologica e direttore scientifico del Master dà il benvenuto e porge  le felicitazioni a nome di Pier Davide Guenzi, direttore del Ciclo di specializzazione in Teologia morale con indirizzo sociale. Informa che «lo stesso Ciclo che promuove e sostiene il Master  in Bioetica attiva ogni anno corsi di aggiornamento di Bioetica avanzata».

Il professore Carlo Campagnoli, ginecologo ed endocrinologo, mette in luce la serietà e la determinazione dei partecipanti nonché il loro impegno nell’elaborazione della tesi. Segue una riflessione del medico oncologo Giovanni Bersano che cita Paolo VI sul «bisogno non di maestri ma di testimoni» (Evangelium nutiandi) e un’osservazione del professore di Scienze zootecniche Luca Battaglini che richiama l’attenzione sui risvolti etici e bioetici nella relazione dell’uomo con la natura, l’ambiente e gli animali.

Prima del momento conviviale che ha concluso la cerimonia, la dottoressa Maria Grazia Sinibaldi del Direttivo e della segreteria scientifica del Master, nonché docente, presenta un filmato che ripercorre le  diverse tappe del cammino trascorso insieme.

Un legame con la Facoltà che continuerà nel tempo  attraverso sia i corsi di bioetica avanzata che i tanti seminari, convegni e conferenze sui temi bioetici che avranno luogo presso la sede universitaria della Facoltà Teologica e al Centro congressi «Santo Volto». E da poco più di un anno anche con la rivista mensile telematica «Bioetica News Torino» del Centro Cattolico di Bioetica.

(*) Redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata