Si può fare … tra disagio mentale e superamento dello stigma

Convegno della Diocesi di Torino in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale - Messaggio della Consulta regionale Pastorale Salute CEP Mons. Marco BRUNETTI


Torino, sabato 12 ottobre 2019
Convegno
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 31 luglio 2019

L’Ufficio per la Pastorale della Salute  dell’Arcidiocesi di Torino, in collaborazione con l’Ufficio Caritas e il tavolo diocesano Salute Mentale, organizza in occasione della Giornata Mondiale per la Salute Mentale un convegno a Torino, presso la Facoltà Teologica, sabato 12 ottobre dalle 8.30 alle 13.

Sede: Torino, Aula Magna, Facoltà Teologica, via XX Settembre 83.

Obiettivo: si propone di stimolare l’attenzione al tema pastorale, spirituale e scientifico delle fragilità mentali nei diversi aspetti.

Sono riconosciuti crediti ECM per tutte le professioni sanitarie.
L’incontro è valido per il rinnovo dell’incarico dei  Ministri Straordinari della Comunione (anno 2020).
É riconosciuto quale corso di formazione e  aggiornamento per gli Insegnanti di Religione Cattolica.

Sintesi programma: la mattinata si articola in una parte introduttiva con don Paolo FINI, direttore dell’Ufficio Pastorale Salute di Torino e di approfondimento medico scientifico con lo psichiatra prof. Giuseppe MAINA dell’Università degli Studi di Torino e pastorale con il dr. Giovanni CERVELLERA presidente AIPaS dell’Associazione Italiana di Pastorale Sanitaria e si conclude con la presentazione dei lavori di gruppo seguiti dai partecipanti.

I laboratori sono condotti da diversi rappresentanti di realtà associative Parole in Movimento (Andrea DUGHERA), Frantz Fanon (Roberto BERTOLINO), Amici Porta Palatina (Diego SUINO)  e dal vice preside  dell’Istituto Universitario Salesiano di Torino (Claudia CHIAVARINO).  I temi correlati alla Salute Mentale riguardano i giovani, l’esperienza delle migrazioni, comunità ed inclusione, terza età.

Responsabile scientifico: don Paolo FINI, direttore Ufficio Pastorale Salute Torino. Delegato Arcivescovile Area del Sociale.

Progettista del Corso: dr Ivan RAIMONDI, vice direttore Ufficio Pastorale Salute Torino

Iscrizione: inviare la scheda compilata acclusa al dépliant entro il 10 ottobre alla  sig.ra Mariella Oggioni – Segreteria organizzativa tramite email salutementale@diocesi.torino.it o fax 011.5156359. La quota per gli operatori sanitari e assistenti sociali è di euro 15,00 da pagarsi al momento dell’arrivo mentre per gli altri l’ingresso è gratuito.

Provider Associazione Salute e Bioetica Piemonte

 (Aggiornamento12 ottobre 2019)

 


Note

Messaggio della Consulta regionale pastorale salute presieduta dal Vescovo delegato CEP  Monsignor Marco BRUNETTI, in occasione della Giornata Mondiale della Salute mentale del 10 ottobre 2019: www.diocesi.torino.it/salute  <http://www.diocesi.torino.it/salute/wp-content/uploads/sites/9/2019/10/Messaggio-Consulta-Regionale-Pastorale-Salute-e-Vescovo-Delegato-Giornata-Mondiale-Salute-Mentale-2019.pdf>  che pubblichiamo:

Precarietà, insicurezza, fragilità: la nostra vita attraversa spesso momenti di smarrimento. Con sempre maggiore difficoltà individuiamo solidi punti di riferimento, presenze costanti, guide attraverso le vicissitudini della vita che sappiano essere conforto nelle sconfitte e compagni di strada nei successi.

Difficilmente Il tempo a nostra disposizione – o che ci concediamo − permette di dedicarci agli affetti più cari come vorremmo e come meriterebbero; spesso la mancanza di tempo può essere un alibi dietro il quale nascondiamo il nostro egoismo e la nostra tendenza ad escludere.

Con difficoltà riusciamo ad intessere relazioni durature, costanti, feconde, con i membri della nostra Comunità. Dovremmo credere di più nelle possibilità di incontro dove la reciproca conoscenza diventa arricchimento e sostegno.

Questa perdurante disgregazione, caratterizzata in particolare da una ormai cronica mancanza di tempo, rende piccoli, vulnerabili, soli. Aumenta l’ansia, la paura spesso immotivata rende inquieti, un pesante senso di fragilità spinge a costruire mura che dalla mente si proiettano verso l’esterno e modellano le relazioni al ribasso. Gli occhi ed il cuore tendono ad un progressiva chiusura, escludono il Prossimo, soprattutto colui che arriva da più lontano. La progressiva “desertificazione” della dimensione spirituale contribuisce a diminuire l’orizzonte esistenziale alla semplice sopravvivenza, la più dignitosa possibile in base ai parametri sociali e culturali di riferimento.

A volte si devono curare i sintomi di un disagio con dei farmaci, sempre nel rispetto delle acquisizioni scientifiche, per aiutare mente ed umore; altrettanto importante sarebbe però comprendere che spesso bisogna cambiare qualcosa anche nello stile di vita e nelle abitudini.

Una buona Salute Mentale passa anche attraverso la disponibilità a comprendere noi stessi ed accettare le criticità, ricorrendo quando necessario all’aiuto di professionisti che ci aiutino a conoscere le nostre dinamiche. La buona Salute Mentale dipende anche dalla qualità delle nostre relazioni, dalla disponibilità – in primis nostra – all’incontro e all’ascolto, all’apertura verso le alterità, insomma quella “saggezza” e sensibilità che ci permettono di non escludere le persone più fragili. La sofferenza psichica si previene o si allevia anche vivendo in una Comunità generatrice di crescita e benessere.

Essere Chiesa significa essere Popolo di Dio, in accordo con il grande progetto d’amore del Padre. Questo implica essere il fermento di Dio in mezzo all’umanità. Vuol dire annunciare e portare la salvezza di Dio in questo nostro mondo, che spesso si perde, che ha bisogno di avere risposte che incoraggino, che diano speranza, che diano nuovo vigore nel cammino… (Papa Francesco, Evangelii Gaudium, 114) Con questo messaggio esortiamo le Comunità cristiane alla preghiera ed alla riflessione su questi temi così carichi di umanità, invitando a scelte coerenti di vicinanza ed inclusione verso i fratelli e sorelle più fragili e le loro famiglie
(Torino, 27 settembre 2019)

 

 

 

 

 

 

Scheda Evento

Data evento

12 ottobre 2019

Orario

Dalle ore 8.30 alle ore 13.30

Tipo di evento

Convegno

Luogo

Torino

Contatti per informazioni

Segreteria organizzativa
Ufficio Pastorale Salute Torino
Mariella Oggioni
tel. 011. 5156 360 – fax: 011.5156 359
salutementale@diocesi.torino.it
www.diocesi.torino.it/salute

Allegati

 
 
(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata