Coronavirus. Situazione in Piemonte

di redazione Bioetica News Torino
redazione Bioetica News Torino
5 marzo 2020

Dall’Unità di crisi della Regione Piemonte sono saliti a  84 i casi positivi in Piemonte secondo i dati aggiornati a ieri alle 18 del 4 marzo: 17 casi ad Alessandria, 41 ad Asti, 3 a Novara, 11 a Torino, 4 a Vercelli e 5 nel Verbano-Cusio-Ossola, oltre a tre provenienti da fuori Piemonte. In ospedale sono ricoverate 40 persone e 43 persone sono in isolamento fiduciario.

Si procede per ora alla sanificazione delle strutture ospedaliere di Biella e Novi Ligure dove si sono avuti casi positivi.  A Biella sono chiusi pronto soccorso e due reparti Rianimazione e  Medicina d’urgenza in quanto un paziente che era già ricoverato da qualche giorno senza manifestare i sintomi del Coronavirus è risultato poi positivo al tampone ed è stato trasferito nel reparto di Rianimazione di Vercelli. Anche chiuso  quello di Novi Ligure, che dovrebbe riaprire entro 48 ore, a causa di contagi avvenuti all’interno.

Nell’Ospedale di Tortona che dovrebbe essere predisposto per l’emergenza nella forma di primo “Covid-19 Hospital” del Piemonte, sono purtroppo in corso accertamenti per definire se   causa  primaria di morte di un ottantenne ricoverato l’altro ieri sia dovuta a Covid-19.

Anche nella vicina Valle d’Aosta, vi  sono i primi due probabili casi presi in carico dal Ss regionale risultati positivi al primo test e in attesa di responso dei tamponi effettuati da parte dell’istituto superiore di sanità.

 

redazione Bioetica News Torino
redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata