Corte Costituzionale: legittimità costituzionale del divieto della PMA a coppie omosessuali

di redazione Bioetica News Torino
redazione Bioetica News Torino
19 giugno 2019

Non vi è illegittimità costituzionale nella legge 40 del 2004 che  vieta alle coppie omosessuali l’accesso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA).  È quanto fa sapere in una nota stampa  la Corte Costituzionale  al termine della riunione di  ieri in Camera di Consiglio e in attesa del deposito della sentenza, sulle  questioni   riguardo a tale illegittimità sollevate dai Tribunali di Pordenone e Bolzano.
Si legge che «la Corte ha ritenuto che le disposizioni censurate non siano in contrasto con i principi costituzionali invocati dai due Tribunali».

L’articolo 5 della legge 40 del 2004 prevede che possono accedervi  «coppie di maggiorenni di sesso diverso, coniugate o conviventi, in età potenzialmente fertile, entrambi viventi».

redazione Bioetica News Torino
redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata