«Etica della sperimentazione sui viventi»: giornata di studio

Evento gratuito fino ad esaurimento posti


Torino, sabato 11 ottobre 2014
Giornata di studio accreditata ECM
a cura di Lara Reale *
pubblicato il 9 ottobre 2014

Sabato 11 ottobre 2014 a Torino, presso il Campus Luigi Einaudi (Lungo Dora Siena 100), dalle ore 9:00 alle ore 18:00 si svolge la nuova edizione della Giornata di Bioetica e Assistenza Sanitaria dedicata all’«Etica della sperimentazione sui viventi». La partecipazione è gratuita.

Poiché i posti disponibili sono riservati ai primi 150 iscritti, si prega di effettuare l’iscrizione direttamente online sul sito www.faracongressi.it entro il 30 settembre 2014.

L’evento è accreditato ECM.

Nella precedente edizione della Giornata di Bioetica e Assistenza Sanitaria è stato approfondito il discorso sulla Spending Review in sanità e si è toccato anche il tema della ricerca scientifica. Di lì prende le mosse questa nuova giornata, che desidera porre al centro dell’attenzione l’etica della ricerca scientifica nelle sue varie declinazioni.

Un preconcetto diffuso porta a credere che la ricerca scientifica in campo biomedico sia stata decisiva nel passato quando la medicina moderna si trovava a muovere i primi passi che hanno portato all’attuale progresso e che ora essa sia diventata marginale, dato che abbiamo acquisito un consistente nucleo di conoscenze e capacità consolidate di intervento. Questo non è vero. La ricerca è sempre indispensabile sia per continuare a mantenere i livelli di sicurezza sanitaria oggi raggiunti, che per rispondere a nuove sfide. La ricerca scientifica va ampliata perché grazie a essa possiamo sperare di garantire l’attuale livello di qualità di vita o anche uno più elevato. Qui sta il fondamento dell’etica della sperimentazione.

Oggi la sperimentazione è molto discussa, il caso Stamina ha portato alla ribalta un esempio di come la cattiva ricerca possa essere al centro di discussioni tra scienziati, giudici e pazienti. Ci si chiede se sia giunto il momento di approvare nuove normative o di far rispettare quelle già vigenti.

L’appuntamento di quest’anno vorrebbe quindi favorire il confronto su questi temi con l’obiettivo di definire i principi della sperimentazione clinica interrogando anche la regolamentazione europea e internazionale. Lo scopo è dunque quello di dare informazioni generali sui diversi aspetti dell’etica della sperimentazione sui viventi, sia umani che non-umani. Si cercherà di presentare le diverse dimensioni della sperimentazione scientifica in ambito biomedico. L’obiettivo è offrire un solido approfondimento delle principali problematiche tanto sul piano normativo quanto su quello pratico di questo ambito della scienza.

Il programma completo è scaricabile qui sotto nella sezione allegati

 

Scheda Evento

Data evento

11 ottobre 2014

Orario

dalle 9:00 alle 18:00

Tipo di evento

Giornata di studio accreditata ECM

Luogo

Costo

Gratuito fino ad esaurimento posti

Contatti per informazioni

Poiché i posti disponibili sono riservati ai primi 150 iscritti, si prega di effettuare l’iscrizione direttamente online sul sito www.faracongressi.it entro il 30 settembre 2014.

 

Mappa

Mappa

Campus Luigi Einaudi, Lungo Dora Siena, Turin, Italy

(*) Lara Reale
Giornalista Scientifica
Redazione Web Arcidiocesi di Torino
© Riproduzione Riservata