Human Enhancement: Bioetichal Challenges of Emerging Technologies

XVII° edizione del Corso estivo internazionale di aggiornamento in Bioetica presso l'Ateneo Pontificio Regina Apostolorum - Roma


Roma, da lunedì 09 luglio 2018 a venerdì 13 luglio 2018
Corso estivo internazionale di Aggiornamento in Bioetica
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 5 dicembre 2017
Human Enhancement: Bioetichal Challenges of Emerging Technologies

La Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio «Regina Apostolorum» organizza nella propria sede romana, in via degli Aldobrandeschi 190, due corsi estivi di Bioetica nell’a.a.  2018:  Un Corso estivo introduttivo di Bioetica  ( 2-6 luglio 2018)  per acquisire una formazione di base e un Corso estivo di Aggiornamento in Bioetica (9-13 luglio 2018). Si può frequentare uno o entrambi i corsi.

Il Corso estivo internazionale di Aggiornamento in Bioetica è alla sua 17 edizione e verterà sul tema Human Enhancement: Bioethical Challenges of Emerging Technologies (Il potenziamento umano: le sfide bioetiche delle tecnologie emergenti). Si terrà in lingua inglese con traduzione simultanea in lingua italiana.

È organizzato dalla stessa Facoltà in collaborazione con la Cattedra Unesco in  Bioetica e Diritti Umani stabilita nell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e con  l’Università Europea di Roma.
È uno dei corsi opzionali della Licenza in Bioetica  e ha la validità di 3 Ects. Sono richiesti crediti ecm per le professioni sanitarie in Italia.

Descrizione argomento: Le tecnologie per il potenziamento umano (in inglese human enhancement technologies) sono tecniche che possono essere usate non solo per trattare la malattia e la disabilità, ma anche per aumentare le capacità e le qualità umane (siano queste motorie, mentali, emozionali, estetiche ecc.). A tutt’oggi ci sono tecnologie migliorative già esistenti e disponibili (ad es. le tecnologie riproduttive o la chirurgia plastica). Per la loro novità, altre sono chiamate tecnologie emergenti (ad es. l’ingegneria genetica). Altre invece sono chiamate tecnologie speculative, in quanto sono oggi solo un’ipotesi di lavoro nella ricerca biomedica (ad es. il trasferimento della mente o mind uploading). Lo studio e l’analisi del comportamento umano che comporta la ricerca, la produzione e l’uso di queste tecnologie dal punto di vista bioetico, sociale e legale sembra opportuno e doveroso: occorre infatti considerare da una parte il crescente interesse della comunità scientifica per l’innovazione, alla quale si dedicano sostanziose risorse pubbliche e private per la ricerca; e dall’altra l’impatto, positivo e non, che tali ricerche possono avere sulle persone, sulla società e sulle future generazioni.
Mentre ci sono sostenitori del diritto al libero uso di tali tecnologie, considerando prevalentemente il
valore della libertà e dell’autonomia individuale di coloro che decideranno di usarle, altri chiamano
l’attenzione sui rischi e danni potenziali non solo per le singole persone ma anche per la società nel
suo insieme: tale uso potrebbe accentuare le discriminazioni tra persone con abilità diverse, aumentando così le ingiustizie e la breccia tra ricchi e poveri. Sorge il dilemma su come regolare tali pratiche mediante leggi nazionali e internazionali, per salvaguardare il bene comune e la protezione delle persone vulnerabili.

Obiettivo del Corso: propone uno studio interdisciplinare del fenomeno dell’enhancement umano per favorire la conoscenza e comprensione delle tecniche, i benefici e i rischi inerenti con particolare attenzione alla loro sicurezza ed efficacia e soprattutto l’impatto sulla visione dell’uomo, cioè della natura umana, così come la intendiamo oggi e le eventuali conseguenze per le future generazioni.
Offre la possibilità di acquisire le competenze necessarie per la corretta valutazione etica di queste tecnologie di avanguardia e allo stesso tempo gli strumenti efficaci per la gestione e la consulenza circa l’uso di queste tecnologie applicate nell’ambito della vita e della professione medica. Nel corso si daranno elementi utili per l’uso di queste conoscenze nella prassi professionale quotidiana di coloro che lavorano nei diversi ambiti
scientifico, medico, politico, legale e sociale etc.

Direttore del Corso: prof. Alberto García

Metodologia: lezioni, conferenze, sessioni di domande e risposte, cineforum e attività interattive di gruppo. Ci sarà la presenza di docenti della Facoltà di Bioetica ed esperti nelle tematiche trattate. Al termine sarà richiesto un test di profitto.

Conferenze e argomenti: In vista degli obiettivi prefissati, il corso propone uno studio bioetico, interdisciplinare e integrale, delle tecnologie emergenti e le biotecnologie di nuova generazione che richiedono
interventi dei professionisti delle scienze della vita e della salute sull’uomo. La realizzazione e l’uso di questi prodotti e di questi interventi, sia nel genoma delle persone che nei loro cervelli, possono far crescere i gaps sociali, economici e culturali con il rischio, se non vengono usati con criterio etico e prudenza politica, di accentuare le differenze di capacità e abilità delle persone con le logiche conseguenze nella mente degli esseri umani e anche nella vita della società.

Alcuni temi: Il sogno del “miglioramento” umano: convenienza, tentazione e sfida della perfezione e dell’immortalità; La scienza e la tecnologia a servizio della persona (corpo, mente, spirito); Il controllo del corpo e della mente: tecnologie migliorative emergenti e convergenti; Teorie e argomenti pro e contro l’enhancement (miglioramento o potenziamento); Interventi sull’uomo: terapia e potenziamento; Enhancement genetico e biologico: più sani per vivere di più; Enhancement neuro-cognitivo: più smart, più intelligenti; Enhancement neuro-emotivo: più empatici; Enhancement motorio: più forti, più veloci. Sport performance e doping; Enhancement estetico: più belli; Enhancement morale: più sociali e migliori cittadini; Gender perspective e potenziamento; Interazione uomo-macchina e robotica; Uso militare del potenziamento umano; Visione delle culture e delle religioni sull’enhancement; Incidenza dell’enhancement sulla natura umana, la libertà, la giustizia e il bene comune; Normativa nazionale e internazionale sull’enhancement e l’incidenza sui diritti umani; Natura e umanità nel transumanesimo e postumanesimo

Destinatari: medici e il personale sanitario; biologi, neuroscienziati, psicologi, psichiatri e psicoterapeuti; educatori e formatori (insegnanti di scuola media inferiore e superiore; sacerdoti, catechisti e altri agenti della pastorale); avvocati e giuristi, informatori, giornalisti, comunicatori e sociologi e quanti sono interessati alle dinamiche culturali e sociali della attualità del nostro tempo e desiderano avere un criterio informato e critico in merito alle questioni di avanguardia nell’ambito biotecnologico, etico e sociale.

Iscrizione: entro 9 luglio 2018

Modalità di iscrizione e pagamento e crediti:  si veda al sito  www.upra.org  e il documento di tasse accademiche allegato.  Sono disponibili n. 30 borse di studio per coprire le tasse accademiche del corso estivo di una settimana per gli studenti universitari e le domande vanno rivolte a gennaro.casa@upra.org prima del 13 aprile 2018 e l’esito sarà dato circa il 27 aprile 2018.

Attestato di partecipazione: la frequenza è obbligatoria per un 80% per avere il diritto al certificato di frequenza.

Si può alloggiare vicino all’Ateneo contattando:  Casa delle suore missionarie benedettine di Tutzing, via dei Bevilacqua, 00163 (Tel.06.6650061; mail: casaroma@osb-tutzing.it oppure info@benedettineroma.it; web: www.benedettineroma.it), Hotel Roma Aurelia Antica, via degli Aldobrandeschi 223 (Tel.: 06.665441; web: www.romaureliantica.com),Hotel Aldobrandeschi, via degli Aldobrandeschi 295 (Tel.: 06.66415964; web: www.hotelaldobrandeschi.it).

 

Scheda Evento

Data evento

dal 09 luglio 2018 al 13 luglio 2018

Tipo di evento

Corso estivo internazionale di Aggiornamento in Bioetica

Luogo

Costo

Una settimana € 350; entrambe le settimane € 600; un giorno di conferenze € 70. Categoria speciale: una settimana € 275; entrambe le settimane € 450.

Contatti per informazioni

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Direttore del Corso: prof. Alberto García
agarcia@unescobiochair.org

Modalità  di pagamento e iscrizione:
Facoltà di Bioetica
tel. 06 9168 9931
info.bioetica@upra.org

 

Allegati

 
 
 

Mappa

Mappa

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Via degli Aldobrandeschi, Roma, RM, Italia

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata