Il cinquantenario dell’Ufficio Liturgico della Diocesi di Torino


Torino, da venerdì 24 novembre 2017 a venerdì 01 dicembre 2017
Celebrazione del Cinquantesimo anniversario Ufficio Liturgico Diocesi di Torino
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 24 novembre 2017
Il cinquantenario dell’Ufficio Liturgico della Diocesi di Torino

Con tre appuntamenti, due convegni, il 24 novembre e il 28 novembre,  e una Messa officiata il  1 dicembre  si celebra il cinquantenario di vita di istituzione dell’Ufficio liturgico della Diocesi di Torino.

L’Ufficio ha avuto il suo impulso dall’impegno pastorale di mons. Michele Pellegrino, sulla scia dell’appena concluso Concilio Vaticano II, con la sua Costituzione sulla Sacra Liturgia. Fino al termine del suo servizio episcopale nel 1977, l’Arcivescovo ha promosso, instancabilmente l’attuarsi della Riforma  nei suoi diversi aspetti: approfondimento teologico, predicazione, presidenza delle celebrazioni, specie in Cattedrale, dove volle che tutto – disposizione dei luoghi, arredi, accoglienza dell’assemblea, modo di celebrare, vari interventi ministeriali – fosse guidato dal rinnovamento conciliare. A servizio di questo nuovo orizzonte, ha sostenuto l’avvio e lo sviluppo dell’Ufficio Liturgico Diocesano (1967), insieme agli altri Uffici pastorali (don Eugenio Costa s.j., Cinquant’anni. L’Ufficio liturgico e il «tesoretto» delle sue origini, «La Voce e il Tempo», 19 novembre 20017, pp. 24-25).

Per ripercorrere i principali passi di questa storia, abbiamo la fortuna di poter far riferimento ad un ricco materiale di archivio, frutto del generoso e meticoloso lavoro di don Aldo Marengo, che ha guidato l’Ufficio dal 1967 al 1998. Dai verbali dei numerosi incontri della Commissione liturgica diocesana alle rassegne stampa tratte di giornali del tempo, si può evincere un lungo cammino di riflessione e azione pastorale che ha accompagnato la prima stagione della riforma liturgica, contraddistinta dalla pubblicazione dei nuovi libri liturgici, e la seconda stagione di assestamento, segnata da uno sforzo ingente di formazione delle comunità cristiane.  Dalla lettura di tali resoconti, emerge l’importanza della dimensione istituzionale all’interno della Chiesa, dal momento che l’istituzione permette di conservare la continuità del progetto, nel mutare dei protagonisti coinvolti. (don Paolo Tomatis, Una «istituzione» dalla storia attiva e coinvolgente, «La Voce e il Tempo», 19 novembre 20017, pp. 24-25).

24 Novembre, ore 17.30, Facoltà Teologica di Torino, via XX Settembre 83: relazioni di Mons. Alceste Catella, presidente Commissione liturgica regionale (Dalla memoria il futuro: ricordando don Domenico Mosso) e di don Luigi Girardi, preside Istituto di Liturgia pastorale di Santa Giustina a Padova (Che cosa è la liturgia: a 50 anni dal Concilio Vaticano II).

28 Novembre, ore 17.30, Facoltà Teologica di Torino: relazioni di don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio Nazionale per i Beni culturali ecclesiastici e per l’edilizia di culto (A servizio delle Chiese in Italia), di don Paolo Tomatis e Mauro Sudano (Architettura, arte e liturgia. Interventi nella diocesi di Torino 1998-2015), di Andrea Longhi (Storie di chiese, storie di comunità. Progetti, cantieri, architetture. Guida alla lettura), di Carlo Capponi, direttore dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Milano (Costruire chiese, abitare comunità).

1 dicembre, ore 18.30: celebrazione eucaristica presso la Chiesa di San Lorenzo in piazza Castello, Torino.

 

 

Scheda Evento

Data evento

dal 24 novembre 2017 al 01 dicembre 2017

Tipo di evento

Celebrazione del Cinquantesimo anniversario Ufficio Liturgico Diocesi di Torino

Luogo

Contatti per informazioni

Ufficio Liturgico Diocesi di Torino
te. 011 5156408
liturgico@diocesi.torino.it

Allegati

 
 

Mappa

Mappa

Facoltà teologica di Torino., Via XX Settembre, Torino, TO, Italia

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata