La Sindone nella storia


Torino, da lunedì 08 ottobre 2018 a lunedì 03 dicembre 2018
Conferenza
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 8 ottobre 2018
La Sindone nella storia

A Palazzo Madama, nell’ambito della mostra dedicata alla Sindone e alla sua immagine. Storia, arte e devozione,*  che rimarrà aperta fino al 21 gennaio e  curata da Clelia Arnaldi di Balme  e da Gian Maria Zaccone,  lunedì 8 ottobre alle ore 17 inizia il primo ciclo di incontri.

Il prof. Gian Maria Zaccone, direttore del Centro Internazionale di Sindonologia  –,  Polo Universitario degli Studi Sindonici –  e storico della Pietà,  terrà nel Gran Salone dei Ricevimenti una conferenza su La Sindone nella Storia.  Traccia un percorso del significato che il Telo Sindonico, che avrebbe avvolto il corpo di Gesù crocifisso, ha avuto nel corso della storia.

*Sono esposte  un’ottantina di raffigurazioni, nella Corte Medievale di Palazzo Madama, a partire dal 1500 fino agli inizi del 1900, celebrative  di ostensioni, rievocazioni di eventi storici e politici, provenienti dal Castello di Racconigi, dalla Fondazione Umberto II e Maria Josè di Savoia di Ginevra, dal Museo della Sindone di Torino e dalle collezioni di Palazzo Madama.

I prossimi appuntamenti:

5 novembre 2018 ore 17.00:  L’immagine della Sindone: dal Medioevo alla fotografia – prof. Gian Maria Zaccone, direttore del Centro Internazionale di Sindonologia (CIS)

3 dicembre 2018 ore 17.00L’immagine della Sindone: dalla fotografia all’elaboratore – prof. Nello Balossino, direttore del Museo della Sindone, vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia (CIS)

 

 

 

 (Aggiornamento 8 ottobre 2018)

 

Scheda Evento

Data evento

dal 08 ottobre 2018 al 03 dicembre 2018

Orario

Alle ore 17.00

Tipo di evento

Conferenza

Luogo

Costo

5 euro ingresso fino a esaurimento posti

Contatti per informazioni

Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica
Piazza Castello – Torino
www.palazzomadamatorino.it
tel. 011. 4433501

 

 

Mappa

Mappa

Palazzo Madama, piazza Castello Torino

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata