«La vita autentica, tra responsabilità e coscienza», seminario a Torino

12 dicembre, Ospedale Cottolengo

di Redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 10 novembre 2014
«La vita autentica, tra responsabilità e coscienza», seminario a Torino

Che cosa rende una vita autentica? Tra i dettami della scienza e quelli della coscienza, come muoversi per l’edificazione dell’uomo integrale? Questi sono alcuni degli interrogativi cui il seminario di studio intitolato «La vita autentica, tra responsabilità e coscienza: prospettive per un percorso di cura», che si svolgerà venerdì 12 dicembre dalle 8 alle 13 presso la Piccola Casa della Divina Provvidenza, cerca di rispondere, al fine di offrire a quanti operano in contesto sanitario, strumenti per la formazione di un pensiero e di percorsi concreti nel segno della libertà e della giustizia.

Il seminario è promosso dal Centro di Formazione dell’Ospedale Cottolengo, è accreditato ecm per numero 100 posti, si rivolge a studenti della Laurea triennale in Infermieristica e Magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche e a  tutte le professioni sanitarie.

Paolo Scquizzato, docente di Teologia al Corso di Laurea in Infermieristica dell’Università cattolica del Sacro Cuore di Torino, introdurrà i lavori, mentre fratel Michael Davide Semeraro, teologo spirituale, e Nicola Gianluigi, giornalista e consigliere delegato dell’Associazione italiana Teilhard de Chardin, presenteranno rispettivamente, le relazioni La via della spiritualità come cammino di autenticazione umana e La natura della coscienza come processo di complessità: dall’orizzonte  biologico al pensiero riflesso.

La quota di iscrizione è di 12,20 euro, mentre è gratuita a studenti e religiosi.

Per informazioni sulla modalità di iscrizione e pagamento contattare:
Segreteria organizzativa
via Cottolengo 12 – Torino
tel. 011.52.94.481 – fax: 011.52.94.489
mail:ecm@ospedalecottolengo.it

Scarica il pieghevole con il programma

(*) Redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata