«L’amore che consola: per un accompagnamento umanizzante alla sofferenza»

Promosso da Pastorale della Salute di Asti in collaborazione con Acos


Asti, da giovedì 18 febbraio 2016 a lunedì 14 marzo 2016
Corso formativo
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 9 febbraio 2016

Ad Asti, presso la sala convegni della Casa di riposo, via Bocca 7, la pastorale della Salute in collaborazione con l’Acos organnizza due incontri formativi, 18 febbraio e 14 marzo dalle ore 17 alle 19.30, per acquisire una maggiore consapevolezza etico-pastorale capace di tradursi in pratiche di cura umanizzanti e di evangelizzazione, che hanno come fondamento la considerazione della persona umana ad immagine di Dio.

Parlare della sofferenza, del dolore,della malattia e della morte è difficile ma necessario per risvegliare in noi le domande sul “senso dell’esistenza umana”. La sofferenza è un’esperienza umana che a volte può spingere il malato a chiudersi in se stesso ed essere causa di depressione, irritabilità ed incapacità di vivere le relazioni con serenità; può però essere anche apportatrice d’insegnamento e di cambiamento, migliorando la comprensibilità e la solidarietà verso gli altri. Tali osservazioni sono utili per farci comprendere che è necessario accrescere una consapevolezza responsabile nell’accompagnare il malato, lungo una via che può percorrere, affinché riesca a trasformare il tempo presente del dolore in uno spazio consolante.

Dopo i saluti e un’introduzione di  Tiziana Stobbione, direttore ed incaricato regionale Cep Ufficio Pastorale della Salute di Asti, e di Angela Mazzetti, presidente Acos Asti, al primo incontro di  giovedì 18 febbraio Liliana Bussolino (Cpsi, perfezionata in Bioetica), Erika Mozzato (Cpsi, AslAt cure palliative), Mirella Gavazza (Cpsi, AslAt cure palliative), ed Elena Scarrone (Cpsi, AslAt cure palliative) tratteranno di «L’esperienza del dolore», mentre alla seconda lezione di giovedì 14 marzo  il teologo morale don Marco Andina, delegato vescovile per l’evangelizzazione e la catechesi della diocesi di Asti, con  la presidente Acos Asti Angela Mazzetti, parleranno del «Dolore spirituale e l’unzione degli infermi».

Il Corso si rivolge a: operatori pastorali impegnati in strutture socio-sanitarie e sul territorio, assistenti religiosi e religiose, studenti di Teologia, ministri straordinari della comunione eucaristica, operatori sanitari e sociali, educatori, psico-pedagogisti, volontari in associazioni operanti nel mondo della salute e a quanti sono interessati ad approfondire le tematiche proposte.

Progettisti del Corso: Liliana Bussolino, Luciana Lazzarino, Lorenzina Marengo

Responsabile scientifico: Tiziana Stobbione, Angela Mazzetti

Segreteria organizzativa: Luciana Barbero, Ljuba Grandinetti, Lorenzina Marengo

Al termine di ogni incontro si rilascia un attestato di partecipazione.

La registrazione dei partecipanti, iscritti tramite posta telematica o telefono fino ad esaurimento dei posti, avviene alle ore 17.00 nei giorni del corso.

 

Scheda Evento

Data evento

Due incontri: 18 febbraio e 14 marzo

Orario

Dalle 17.00 alle 19.30

Tipo di evento

Corso formativo

Luogo

Contatti per informazioni

Per informazioni e iscrizione:
liliana.silvano07@gmail.com; lucianabarbero1900@gmail.com; lorenzina.marengo@alice.it
tel. 348  8902474

 

Allegati

 
 

Mappa

Mappa

Casa di riposo, Città di Asti, via Bocca 7, Asti

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata