L’anziano fragile


Robassomero (To), venerdì 02 marzo 2018
Convegno formativo accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 24 febbraio 2018
L’anziano fragile

L’Associazione Casa Giorgina Onlus, con il patrocinio dell’Arcidiocesi di Torino – Pastorale della Salute e dell’l’Asl To4,  promuove e organizza a Robassomero (To), venerdì 2 marzo p.v.  il convegno dal titolo «L’anziano fragile» dalle 8.30 alle 17.00.  È accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie.

Sede: Anfiteatro comunale «De Andrè», piazza XXV Aprile, Robassomero.

Obiettivo: La fragilità rappresenta una situazione di grande vulnerabilità della persona anziana, che spesso si trova a vivere una sorta di equilibrio. È spesso sufficiente un evento stressante, anche non necessariamente drammatico, che alteri questo equilibrio, per causare una vera e propria cascata di reazioni negative che, a volte, può portare all’exitus. Uno dei principali compiti del geriatra è quello di contrastare e prevenire le fragilità, promuovendo terapie, stili di vita. È un dovere sociale, etico e istituzionale, impegnare energie e risorse per rendere sempre più dignitosa ed umana la vita, in tutte le età. In psicologia il termine resilienza descrive il fenomeno rappresentato da quelle persone che, nonostante abbiano vissuto traumi, guerre, violenze, abusi, o incidenti, hanno trovato un loro equilibrio. Tre verbi possono definire la resilienza: resistere, affrontare, crescere.

Relatori:  Padre Luciano SANDRIN (Avere cura della fragilità e aiutare la resilienza), sacerdote camilliano, psicologo, professore di Teologia pastorale della Salute al Camillianum, al Laterano e  di Teologia pastorale alla Gregoriana. Dr. Piero BOTTINO (Prendersi cura dell’anziano fragile, il ruolo del geriatra), medico geriatra riabilitatore. Dr.ssa Paola MAINA (Le cure di fine vita nel demente terminale), medico geriatra e psicogeriatra. Dr. Enrico LARGHERO (Fine vita), responsabile Master in Bioetica, Facoltà Teologica di Torino.
Modera: dr. Ivan RAIMONDI, vicedirettore Ufficio Pastorale Salute – Torino.

Segreteria scientifica:  L. Sandrin, P. Bottino, I. Raimondi.

Modalità di iscrizione e pagamento: compilare la scheda di iscrizione acclusa al depliant e inviare a Casa Giorgina Onlus tramite email: casa.giorgina@gmail.com o fax  al numero 011. 9217 864. La quota di iscrizione è di 25 euro da versare il giorno del convegno.

Per chi volesse prenotare il pranzo il costo è di euro 12.

 

Scheda Evento

Data evento

02 marzo 2018

Orario

Dalle ore 8.30 alle ore 17.00

Tipo di evento

Convegno formativo accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie

Luogo

Costo

Quota di iscrizione: 25 euro da versare il giorno del Convegno

Contatti per informazioni

Segreteria organizzativa
Associazione Casa Giorgina Onlus
via Martiri della Libertà 8-12, Robassomero
tel. 011. 9219010
casa.giorgina@gmail.com

 

Allegati

 
 

Mappa

Mappa

Anfiteatro Comunale "De André", Piazza XXV Aprile, Robassomero, TO, Italia

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata