Lettera di presentazione della rivista telematica mensile di bioetica

di Giorgio Palestro *
pubblicato il 1 settembre 2012
Lettera di presentazione della rivista telematica mensile di bioetica

Il Centro Cattolico di Bioetica dell’Arcidiocesi di Torino, fucina di master, studi, pubblicazioni, incontri di grande interesse e di importante valore formativo

Cinque anni or sono, il Cardinale Severino Poletto, sull’onda del successo registrato dal primo master in «Bioetica», decise di istituire il Centro Cattolico di Bioetica, presso la sede della Facoltà Teologica di via XX Settembre nella nostra città.

Con questa iniziativa, il Cardinale gettò un seme che si rivelò estremamente fertile. Infatti, la formalizzazione della Bioetica fra le attività della Facoltà ebbe una forte risonanza che attirò l’attenzione di un numero sempre crescente di persone interessate ai temi e ai contenuti del master, giunto quest’anno alla settima edizione.

Al master originale, si sono aggiunte in questi anni, anche con il patrocinio della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino, attività di perfezionamento di cui sono espressione il master di «Bioetica Avanzata», il master «Scienza e Fede» e una ormai ampia collezione di incontri su temi di grande interesse e di importante valore formativo, come la medicina narrativa, la Pastorale della Salute, il rapporto tra personalismo-persona e bioetica, per citare i più recenti, a cui hanno partecipato, come relatori, bioeticisti, giuristi, scienziati di assoluto valore in ambito locale e nazionale. I vari temi sono stati anche concretamente oggetto di numerose pubblicazioni, in aggiunta ai numerosi volumi pubblicati in questi anni, non soltanto su temi di natura strettamente bioetica, ma anche di riflessione teologica a cui hanno contribuito molti docenti dei master che ringraziamo per la loro disponibilità a offrire strumenti utili di riflessione e di formazione per tutti.

Fra i collaboratori più prolifici un ringraziamento particolare va al docente professor Enrico Larghero, che ha messo a disposizione del Centro gran parte delle sue vulcaniche energie, pur mantenendo sempre in primo piano la sua attività istituzionale di medico anestesista e rianimatore presso le Molinette. Il dottor Larghero ha prodotto e coordinato numerosi libri che oggi rappresentano una ormai ricca collana di volumi.

Il successo riscontrato nelle varie edizioni dei master del nostro Centro esprime la precisa indicazione dell’interesse, direi del bisogno, che una collettività sempre più ampia avverte, sia sul piano intellettivo che spirituale, di individuare criteri di valutazione e di giudizio sui temi più scabrosi che la società scientifico-tecnologica di oggi pone alle coscienze individuali. Per assecondare questa esigenza, si è pensato di “esportare” le tematiche bioetiche anche fuori dalla Facoltà. Una prima esperienza in questo senso, è stata realizzata presso l’Unità Pastorale 9. Il risultato positivo incoraggia dunque a proseguire, anche su incitamento del nostro Arcivescovo, estendendo l’esperimento anche alle altre Unità Pastorali.

(*) Prof. Giorgio Palestro
Presidente Centro Cattolico di Bioetica Torino
Professore emerito di Anatomia Patologica dell'Università degli Studi di Torino
© Riproduzione Riservata