L’Humanae Vitae 50 anni dopo


Roma, da giovedì 24 maggio 2018 a venerdì 25 maggio 2018
Convegno
di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 8 maggio 2018
L’Humanae Vitae 50 anni dopo

L’Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria – Camillianum, il Vicariato di Roma – Centro per la Pastorale della Famiglia in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione Università di Torino promuovono il convegno di due giornate, 24 e 25 maggio, che si svolgerà a Roma, dal titolo: L'”Humane Vitae” 50 ani dopo. Tradizione, discernimento pastorale e riflessione bioetica, con l’intento di fare un’analisi storico-teologica, medico-sociale, etica e pastorale  dell’Enciclica di papa Paolo VI a livello interdisciplinare, coinvolgendo nel dialogo una pluralità di voci  – cristiana cattolica  e di altre Chiese e comunità ecclesiali,  studiosi aderenti a convenzioni religiose o umanistiche diverse.   

Sede: Aula Magna, Camillianum, Largo Ottorino Respighi 6, Roma.

Obiettivi: Ispirato al criterio del “dialogo a tutto campo” (Veritatis Gaudium, 4) che sia capace di coinvolgere non solo “i cristiani appartenenti alle altre Chiese e comunità ecclesiali” (Ib.) ma anche gli studiosi che a vario titolo “aderiscono ad altre convinzioni religiose o umanistiche […] siano essi credenti o non credenti” (Ib.), il Convegno intende sottoporre i problemi affrontati dall’Enciclica ad una approfondita disamina interdisciplinare, alla luce dei contributi forniti dalle scienze mediche e sociali, dei più recenti pronunciamenti del magistero ecclesiastico, e della più generale riflessione etica e bioetica, al fine di individuare un’adeguata risposta morale [il più possibile condivisa?] alle sfide che le nuove circostanze storiche presentano sui temi della riproduzione umana. Ha ricordato Giovanni Paolo II che, «come possiamo vedere nella storia della Chiesa, il cristianesimo non dispone di un unico modello culturale, bensì, “restando pienamente se stesso, nella totale fedeltà all’annuncio evangelico e alla Tradizione ecclesiale, esso porterà anche il volto delle tante culture e dei tanti popoli in cui è accolto e radicato”» (ib.).

Con la consapevolezza che solo grazie all’inculturazione del Vangelo è possibile operare l’evangelizzazione delle culture e proporre un’adeguata pastorale, l’Istituto Camillianum in collaborazione col Centro per la Famiglia del Vicariato di Roma e il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione – quest’ultimo  da tempo presta particolare attenzione alle questioni di bioetica in generale e a quelle specifiche della riproduzione umana –  collaborano per analizzare il messaggio dell’Enciclica, alla luce dell’attuale realtà storica, caratterizzata da pluralismo etico e da una diffusa secolarizzazione oltre che da conoscenze scientifiche e capacità tecniche straordinariamente innovative e un tempo impensate e quasi impensabili.

Come è noto, alla sua uscita, nel 1968, l’Humanae Vitae suscitò aspre reazioni che sono state alla base del cosiddetto “dissenso nella Chiesa” continuato a lungo. Per anni il dibattito sul tema si è sviluppato, tra contrapposizioni e diffidenze, quasi che fosse un interloquire tra stranieri morali. La maggiore distanza storica da quel periodo ci consente di riprendere la riflessione sul tema con pacatezza.
Per quanto riguarda l’Istituto Camillianum e il Centro per la Famiglia del Vicariato di Roma, è cresciuta la consapevolezza che la Tradizione non è mera ripetizione delle pratiche del passato ma attento discernimento dei segni dei tempi, per la riproposta del deposito della dottrina di sempre, in sintonia con quanto Papa Francesco afferma in Amoris Laetitia: «Comprendo coloro che preferiscono una pastorale più rigida che non dia luogo ad alcuna confusione. Ma credo che sinceramente che Gesù vuole una Chiesa attenta al bene che lo Spirito sparge in mezzo alle fragilità» (308). Questo vale soprattutto nell’ambito di una pastorale sanitaria e familiare vicina alle persone, ambito proprio dell’azione del Camillianum e del Centro per la Famiglia del Vicariato di Roma.
Per quanto riguarda invece il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione la maggiore pacatezza acquisita porta a vedere più chiaramente gli effetti della rivoluzione riproduttiva in corso e le connesse esigenze sociali che affiorano con forza: aspetti che sollecitano nuove soluzioni etiche aperte a una progressione della moralità.

Di qui l’urgenza di un dialogo a tutto campo per la ricerca di posizioni condivise da fondare sulla riflessione razionale informata alle migliori conoscenze scientifiche e ai valori etici. 

Sintesi del Programma24 maggio presiedono l’apertura dei lavori Piergiorgio DONATELLI Ordinario di Filosofia morale dell’Università La Sapienza di Roma e  Michel FAVI M.I., vice preside del Camillianum e daranno il benvenuto al Convegno  Palma SGRECCIA preside del Camillianum, don Andrea MANTO direttore del Centro per la Pastorale della Famiglia del Vicariato di Roma e Renato GRIMALDI direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione Università di Torino.

Comprende quattro sessioni:
I. Per un approfondimento storico-teologico della questione della “genitorialità responsabile” nella Chiesa cattolica (Card. E. SGRECCIA, Gilfredo MARENGO, M. MORI, Mauro COZZOLI, don Andrea MANTO);
II.  La nuova sfida del pluralismo etico: per un dialogo sulla “genitorialità responsabile”  (L. SAVARINO, A. GHEORGHIU, R. DI SEGNI, De A. REDOUANE, E. LECALDANO, E. BOTTO);
III. Il nuovo contesto culturale circa l “genitorialità responsabile”: i contributi delle scienze  mediche e sociali a una più approfondita comprensione del problema (M. SIMONI, P. RONFANI, R. SCALON, C. BOTTI, I. PELLIZZONE, D. NERI);
IV. Alla ricerca di proposte etiche o pastorali per la persona e di soluzioni pubbliche condivise circa la genitorialità responsabile nel nuovo contesto storico-culturale M. FAGGIONI O.C.M, L. MOIA, F. D’AGOSTINO, P. DONATELLI, con testimonianze di M.S. PUCCIONI (FAMIGLIE ARCOBALENO) e M. BELLAVITIS (CASA BETANIA).

 

Scheda Evento

Data evento

dal 24 maggio 2018 al 25 maggio 2018

Tipo di evento

Convegno

Luogo

Contatti per informazioni

Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria
Camillianum
tel. 06 329 7495 – fax 06 3296352
segreteria@camillianum.it
www.camillianum.it 

Allegati

 
 

Mappa

Mappa

Camillianum, largo Ottorino Respighi 6, Roma

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata