Con Andreoli, “L’Uomo fragile”. Convegno al Santo Volto

di Redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 14 luglio 2013
Con Andreoli, “L’Uomo fragile”. Convegno al  Santo Volto

Con lo psichiatra Vittorino Andreoli e lo studioso di spiritualità don Paolo Squizzato si parlerà dell’«Uomo fragile. La condizione umana tra resistenza e resa», nel convegno accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie, che si terrà a Torino presso il Centro Congressi «Santo Volto», via Nole, angolo via Borgaro 1, sabato mattina 26 ottobre.

Organizzato dall’Amci in collaborazione con la Piccola Casa della Divina Provvidenza, l’incontro avrà inizio alle ore 9 con il saluto delle autorità e poi il professore Giorgio Palestro della Scuola di Medicina dell’Università degli Studi di Torino e presidente del Centro Cattolico di Bioetica introdurrà lo stato dell’arte.

Seguiranno una lectio magistralis  tenuta dal professore veronese Vittorino Andreoli, già direttore del Dipartimento di Psichiatria di Verona-Soave, e membro della New York Academy of Sciences, e una relazione dal titolo «Elogio della fragilità. La  prospettiva cristiana» del sacerdote cottolenghino don Paolo Squizzato, docente di Teologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore, nonché formatore spirituale e direttore della Casa  «Mater Unitatis» di Druento.

Infine la testimonianza di una fragilità umana, quella di Pier Luigi Sommariva, autore dell’autobiografia L’anobio e la ninfea.

Modera il professore  Enrico Larghero, responsabile del Master in Bioetica della sezione torinese della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.

La quota di iscrizione è di € 10,00 da versare il giorno del convegno.

Per informazioni sul programma e sulla modalità di iscrizione contattare la dr.ssa Maria Grazia Sinibaldi, referente della segreteria organizzativa: fax: 011.447.32.99 –  tel. 339.42.90.588 – e-mail: grazia.sinibaldi@tiscali.it

La locandina del convegno

(*) Redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata