Mum Dad and Kids

Iniziativa dei cittadini europei per proteggere il matrimonio e la famiglia

di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 2 giugno 2016
Mum Dad and Kids

Mum, Dad and Kids è un’iniziativa di cittadini europei a tutela del matrimonio e della famiglia  per chiedere «un regolamento comunitario che accolga la definizione giuridica di famiglia, come unione fra uomo e donna fondata sul matrimonio e la discendenza».  La petizione è stata avviata ufficialmente il 4 aprile e in pochi giorni, l’11 aprile ha raggiunto l’Italia dove è stata  accolta e lanciata in Senato dal Comitato Difendiamo i Nostri Figli.

Entro un anno, 11 dicembre 2016 dovranno essere raccolte almeno un milione di firme di cittadini degli Stati membri e circa 54mila solo nel nostro Paese, affinché il testo promosso dall’associazionismo familiare possa essere discusso nella Commissione europea.

L’iniziativa europea è organizzata da un comitato di cittadini composto da sette membri provenienti da sette Stati membri dell’Unione Europea:
Edit Frivaldszky (Ungheria), presidente e rappresentante ufficiale, Roger Kiška (Slovacchia), vicepresidente, supplente, Maria Hildingsson (Svezia), Aleksander Stepkowski (Polonia), Ludovine de la Rochère (Francia), Zeljka Markiç (Croazia), Josè Manuel Veiga De Macedo (Portogallo), Robert Spaemann (Germania).

Finora sono state raccolte 58980 firme online.

La petizione europea,  registrata 11 dicembre 2015, prevede tra gli obiettivi principali:  «La crescente frammentazione dei concetti di “famiglia” e “matrimonio” pone un problema per l’UE. La legislazione dell’UE fa riferimento a entrambi i termini, ma il loro significato è sempre più opaco, e vi sono definizioni divergenti in diverse direttive dell’UE. La presente iniziativa è intesa a porre rimedio a tale situazione mediante l’adozione di una definizione a livello UE di entrambi i termini che sia compatibile con la legislazione di tutti gli Stati membri. In linea con l’articolo 9 della Carta dei diritti fondamentali, l’iniziativa rispetta pienamente la competenza di ciascuno Stato membro a legiferare in materia di matrimonio e di famiglia».

L’iniziativa proposta dai cittadini nel registro della Commissione europea  è consultabile in:
http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/initiatives/ongoing/details/2015/000006/it

Si può sottoscrivere la petizione europea tramite il sito online: http://www.mumdadandkids.eu/it (per l’Italia)
È prevista anche la sottoscrizione cartacea, compilando e firmando un modulo scaricabile dal sito internet: http://www.mumdadandkids.eu/it e spedirlo a: Comitato Difendiamo i Nostri Figli, via Dario Niccodemi 94, 00137 Roma (Rm).

Per sostenere l’iniziativa occorre essere cittadini dell’Eu e aver raggiunto l’età di 18 anni – eccetto l’Austria 16 anni  – e per ulteriori informazioni:  http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/how-to-signup?lg=it

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata