Pierpaolo Sileri viceministro alla Salute e Sandra Zampa sottosegretario

di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 14 settembre 2019

Venerdì 13 settembre nella riunione di Governo del Consiglio dei Ministri presieduto dal prof. Giuseppe Conte sono stati nominati quarantadue Sottosegretari tra cui due al Ministero della Salute Pierpaolo Sileri, a cui è stato assegnato l’incarico di Viceministro, e  Sandra Zampa.

Piepaolo Sileri (M5Stelle), è attualmente presidente della 12° Commissione permanente (Igiene e Sanità) del Senato dal 21 giugno 2018 e membro della Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’adolescenza dal 31 ottobre 2018.  È medico chirurgo specializzato in Chirurgia dell’Apparato digerente, docente  all’Università di Roma Tor Vergata e ricercatore (chirurgia mininvasiva del tratto gastrointestinale inferiore e superiore, funzionale, infiammatorio e oncologico).

Da Facebook, ringrazia per la nomina e  annuncia che con il ministro Speranza e la sottosegretaria Zampa faremo grandi cose per la Sanità. Insieme a tutti i rappresentanti del mondo sanitario» e sottolinea come «Le mie porte saranno sempre aperte. Il lavoro da chirurgo per me è stato una vocazione che mi ha portato ad amare la Sanità e il Servizio sanitario nazionale».

Sandra Zampa (Pd), giornalista. Ex deputata nella XVII legislatura alla Camera dei Deputati (2013-2018), vice presidente della Commissione Bicamerale per l’Infanzia e l’Adolescenza, componente della Commissione Affari Esteri e Comunitari del Comitato permanente  sull’attuazione dell’Agenda 2030 e nella XVI legislatura alla Camera dei Deputati (2008 -2013), componente della bicamerale per l’Infanzia e l’adolescenza.  Ha rivestito l’incarico di Capo Ufficio stampa alla presidenza del Consiglio dei Ministri dal 2006 al 2008 e come responsabile Stampa e Comunicazione del presidente Romano Prodi (2005-2006).
Tra il 2013 e il 2018 ha partecipato a missioni internazionali – Myanmar, Grecia e Ungheria come osservatrice sulla condizione e la salute delle donne e dell’infanzia.
È membro titolare del Consiglio d’Europa dal  2017 al 2018. Attualmente, dal 20018  è consulente giuridico esperto in Diritti Umani dell’Infanzia e dell’Adolescenza presso il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU), esperto aggiuntivo PON inclusione presso UNAR dipartimento per le Pari opportunità alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e vice presidente CIR (Consiglio italiano Rifugiati.

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata