Una risposta al bisogno della persona malata

di Franco Cavalot *
pubblicato il 1 settembre 2012
Una risposta al bisogno della persona malata

Un’associazione libera fra operatori sanitari che difende il carattere professionale dell’esperienza di lavoro in sanità

L’Associazione Medicina & Persona viene fondata il 16 febbraio 1999 come libera Associazione fra Operatori Sanitari, in un momento di radicali cambiamenti e trasformazioni in ambito sanitario. 
Essa intende svolgere un ruolo costruttivo rispetto alla realtà del lavoro e vuol essere uno strumento per la valorizzazione delle intuizioni, delle intelligenze e delle capacità umane e professionali esistenti.

I principali scopi dell’Associazione sono:
– difendere il carattere professionale dell’esperienza di lavoro in sanità, intesa come risposta personale, libera e responsabile, al bisogno della persona malata ed, in quanto tale, dipendente dalla qualificazione, dalla dedizione e dall’impegno di chi la esercita;
– difendere la natura libera dell’esperienza professionale, fondata sul rapporto fiduciario tra operatore e paziente;
– affermare la necessità di una reale collaborazione e di un confronto fra le diverse professionalità operanti in Sanità (personale medico, infermieristico, tecnico, amministrativo), unica possibilità per la costruzione di una risposta adeguata alle esigenze di chi si rivolge alle strutture sanitarie;
– essere un luogo di confronto e di aiuto per singoli e gruppi al fine di giudicare la realtà del mondo sanitario in tutti i suoi aspetti in una posizione di valorizzazione di tutte le esperienze del settore;
– aiutare e difendere in tutti gli ambiti sanitari statali e non, quelle opere che concretizzando tale giudizio, rendono visibile un miglioramento nelle condizioni di lavoro e di assistenza nell’interesse di tutti i soggetti in gioco (medici, infermieri, malati);
– difendere il diritto-dovere, riconosciuto anche a soggetti diversi dallo Stato, di costituire risposte efficaci al bisogno di salute del Paese, nel rispetto del principio autentico di sussidiarietà;
– stabilire rapporti con le istituzioni per l’esame e la formulazione di proposte inerenti i problemi delle professioni in sanità.

L’Associazione Medicina & Persona è presente tramite i propri associati su tutto il territorio nazionale ed ha associati anche in altri Paesi europei ed extra-europei. Gli strumenti principali per la propria attività sono:

– il sito internet all’indirizzo www.medicinaepersona.org, in cui è presente documentazione sulle tematiche che coinvolgono il mondo della sanità, in particolare sui risvolti politici, economici, amministrativi, professionali, organizzativi e bioetici;
– una rassegna stampa settimanale condotta sui principali quotidiani e riviste italiani su temi che riguardano la sanità ed i temi ad essa collegati, ivi inclusi quelli con risvolti di tipo bioetico;
– il giornale indicizzato in lingua inglese The Journal of Medicine and the Person, pubblicato dall’editore Elsevier.

L’Associazione organizza ad anni alterni un congresso internazionale che si tiene a Milano, partecipa al Meeting di Rimini preparando tavole rotonde di tematica sanitaria e mostre itineranti. Momenti particolarmente importanti per la vita dell’Associazione sono le assemblee nazionali, che si tengono a cadenza circa quadrimestrale con la partecipazione dei rappresentanti locali.

Pur non essendo le tematiche di bioetica lo scopo principale dell’Associazione, essa ha preso posizione pubblica quando si sono verificate situazioni che hanno messo in gioco la sua identità, quali il dibattito che ha preceduto l’approvazione della Legge 40, la vicenda Englaro, il dibattito sulle dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT).

(*) Dott. Franco Cavalot
Presidente Associazione Medicina & Persona del Piemonte e della Valle d’Aosta
© Riproduzione Riservata