VII Marcia nazionale per la Vita 2017

di redazione Bioetica News Torino *
pubblicato il 18 maggio 2017
VII Marcia nazionale per la Vita 2017

Il corteo di famiglie, cittadini, associazioni e movimenti per manifestare l’importanza e la difesa della vita umana dal concepimento fino alla morte naturale, sostenendo  la sacralità e l’indisponibilità della vita del nascituro  contro  l’aborto e  lottando contro la cultura della morte (eutanasia) sfilerà per le vie della capitale italiana sabato  pomeriggio 20 maggio.

È la VII Marcia per la vita, un’iniziativa che ha il suo esordio nel 2011 a Desenzano del Garda, allora promossa dal  «Movimento Europeo per la Difesa della Vita e della Dignità umana»  e dall’Associazione «Famiglia Domani» e poi nelle successive a Roma consolidando sempre più la partecipazione dal volto non solo nazionale ma anche internazionale (La Marcia per la Vita in Italia e nel mondo, libretto da www.marciaperlavita.it).

Il corteo si snoderà per le vie di Roma partendo alle ore 15 da Piazza della Repubblica e arriverà in piazza Madonna di Loreto passando per le vie Cavour e dei Fori Imperiali.

Prima della manifestazione si svolgerà al mattino di sabato 20 maggio alle ore 10 una conferenza sul tema È una questione di vita o di morte  presso la Pontificia Università San Tommaso D’Aquino- Angelicum Roma, Largo Angelicum 1 (aula Minor), organizzata da ProVita, Human Life Internationale e Istituto Verbo Incarnato, con interventi dei professori Danilo Castellano, Tommaso Scandroglio e Dina  Nerozzi, del direttore di HLI don Shenan Boquet e del presidente ProVita Toni Brandi e la testimonianza di Gianna Jessen.

Come da tradizione e parte integrante della Marcia della Vita stessa, la sera precedente, dunque venerdì 19 maggio alle ore 20, si terrà  l’Adorazione eucaristica in riparazione per il crimine dell’aborto presso la Basilica  romana di Sant’Andrea delle Fratte, via Sant’Andrea delle Fratte 1.

A corollario della manifestazione, sempre a Roma,  vi sono alcuni eventi, tra i quali giovedì 18 maggio alle ore 16  la testimonianza di Gianna Jessen, organizzata da Provita, Citizengo  si terrà presso la Cappellania dell’Università degli Studi RomaTre, Basilica di San Paolo, e non più in sede universitaria del  dipartimento Studi Umanistici (sul motivo di spostamento sede si veda www.notizieprovita.it  e sulla vicenda la risposta del Preside di Facoltà della Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue prof.  Claudio Giovanardi in L. Bellaspiga, Gianna Jessen censurata a RomaTre. Il preside di Facoltà: «grave intolleranza», Avvenire.it , 18 maggio 2017; Il dono della vita  promosso da CitizenGo venerdì 19 maggio alle ore 18 presso Piazza di S. Salvatore in Lauro 15 (Pio Sodalizio dei Piceni) con interventi del direttore campagne CitizenGo Italia Filippo Savarese e del presidente CitizenGo Ignacio Arsuaga , Virginia Coda Nunziante portavoce Marcia per la Vita, Massimo Gandolfini portavoce  Family Day e Costanza Miriano giornalista e scrittrice.

Per ulteriori informazioni sul programma visitare il sito: www.marciaperlavita.it; Twitter.com/MarciaperlaVita (Marcia per la Vita @marciaperlavita); Facebook.com/marciaperlavita

Contatti: info@marciaperlavita.it; tel. 06 322029.1/06323370

Per partecipare alla Marcia della Vita a Roma partendo da Torino  in pullman  contattare: Matteo Bevilacqua (www.marciaperlavita.it/partenze).

(aggiornamento 19 maggio 2017)

Conferenza 20 maggio 2017 Marcia per la Vita Roma_è-una-questione-di-vita-o-di-morte_ loc

(*) redazione Bioetica News Torino
© Riproduzione Riservata