Accanimento terapeutico e desistenza I confini bioetici nel dovere di cura

L’associazione dott. Luigi Fiori «Fatebenefratelli per le nuove povertà» onlus promuove un seminario residenziale su «Accanimento terapeutico e desistenza: i confini nel dovere di cura» presso la Sala Marchesi del Presidio Fatebenefratelli, in via Fatebenefratelli 70 di San Maurizio Canavese (To) giovedì 2 febbraio 2017 dalle 14.30 alle 18.30.

Per il Corso formativo, curato dall’Ufficio di Medicina Preventiva, vengono rilasciati 5 crediti ecm per tutte le professioni sanitarie.
Si propone attraverso la discussione di casi clinici di approfondire le conoscenze nel campo della desistenza terapeutica come possibile risposta clinica alle derive dell’accanimento clinico, in particolar modo nel fine vita dell’anziano fragile. Il concetto di desistenza terapeutica che si è fatto strada in questi anni rischia di rimanere schiacciato tra posizione deontologiche contrapposte.

Docenti:
Teresa Audasso, responsabile Medicina Preventiva Presidio Fatebenefratelli − L’accanimento terapeutico: analisi bioetica tra limiti di cura e speranze di guarigione
Maria Elena Boero, psicologa, psicoterapeuta Presidio Fatebenefratelli − Dalla diagnosi alla prognosi: la difficile comunicazione a pazienti e familiari
Piero Secreto direttore UO Alzheimer Presidio Fatebenefratelli − Traettorie di fine vita nell’anziano fragile: la desistenza terapeutica nella demenza

Responsabile scientifico: dr. Renzo Secreto

Iscrizione: attraverso il sito www.ecmpiemonte.it
Le modalità sono riportate nella locandina dell’evento.

02 Febbraio 2017
Fino al 02 Febbraio 2017
Dalle ore 14.30 alle 18.30
Seminario residenziale formativo
San Maurizio Canavese (To)
Quota di iscrizione 20 euro; quota per operatori del Presidio B.V. Consolata 10 euro

Segreteria organizzativa
Presidio Ospedaliero Riabilitativo
B.V. Consolata  Fatebenefratelli
Sig.ra Maria Sandrini
tel. 011 9263782
cell. 340.4643568
e-mail: msandrini@fatebenefratelli.eu


Redazione Bioetica News Torino