Sostieni Bioetica News con una donazione. Sostieni

News dall'Italia

Attenzione: sono falsi i messaggi su Whatsapp per scaricare il certificato verde Covid-19 Come si ottiene la Certificazione verde Covid-19 dalla piattaforma del Ministero della Salute

29 Giugno 2021

Sono in circolazione messaggi fraudolenti inviati tramite WhatsApp che invitano a cliccare su un collegamento per poter scaricare il Certificato Verde anti Covid-19. Lo riferisce il Commissariato di Polizia di Stato on line dopo aver ricevuto in questi giorni molte segnalazioni raccomandando di «fare sempre attenzione ai link indicati nei messaggi e di aprirli solo dopo averne accertato la veridicità della fonte di provenienza e di non inserire mai i propri dati personali soprattutto bancari».

Il falso messaggio in questione dice: «in questo link puoi scaricare il certificato verde Green Pass Covid-19 che ti permette liberamente di muoverti in tutta Italia senza mascherina». Se l’ignaro lettore “abbocca” cliccandoci su, avvisa la Polizia di Stato, viene portato ad una finta pagina istituzionale con numerosi loghi simili agli originali su cui viene chiesto di inserire i propri dati personale e/o bancari. E qui che si riconosce lo scopo di voler utilizzare i dati di terzi in modo improprio e fraudolento.

Occorre sapere che comunque il Ministero della Salute invia solo tramite sms da “Min Salute” o email “Ministero della Salute” (noreply.digitalcovidcertificate@sogei.it) la notifica della Certificazione emessa dalla piattaforma ministeriale nazionale per scaricarla attraverso le piattaforme digitali Spid o Cie (Carta di identità digitale), l’App immuni o IO e presto anche dal sito del Fascicolo sanitario regionale.

Cosa è la Certificazione verde Covid-19?

Si tratta di un documento digitale e stampabile in forma cartacea, gratuito, istituito con il dl del 22 aprile 2021 n. 52, le cui disposizioni di validità sono indicate nel dl del 18 maggio 2021 n. 65 del 2021, che consente di spostarsi in Italia durante la pandemia verso e dai territori classificati in zona rossa e arancione, di partecipare ad eventi pubblici dal 1 luglio come le feste di cerimonie religiose o civili, dall’8 maggio 2021 ad avere accesso per familiari e visitatori nelle residenze sanitarie assistenziali.
Dal 1 luglio 2021 la certificazione avrà riconoscimento nei paesi dell’Unione Europea e dell’area Shenghen (si vedano europa.eu/): EU digital COVID certificate.

Con tale certificazione si attesta una delle tre condizioni:

  • si è completato il ciclo vaccinale anti Covid-19 (con le due dosi, eccetto con lo Janssen che ha una unica dose).
  • essere guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi.
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore presso le strutture abilitate.

Chi la emette e per quanto tempo è valida?

In Italia viene emessa dal Ministero della Salute solamente attraverso la piattaforma nazionale dello stesso ministero. La validità riguarda:

  • Per la vaccinazione, la validità ha effetto il giorno successivo alla prima dose somministrata fino alla seconda dose con cui si conclude il ciclo vaccinale. E viene rilasciata dal 15 giorno dopo la prima somministrazione.
  • Per la vaccinazione, con la seconda dose o con una sola dose per i casi di pregressa infezione da Covid-19, la validità è di 270 giorni pari a 9 mesi circa dopo la somministrazione e viene rilasciata dal 15° giorno dopo la dose somministrata.
  • Per la vaccinazione con il vaccino monodose, la certificazione viene emessa a partire dal 15° giorno dopo la somministrazione con una validità di 270 giorni pari a 9 mesi.
  • Se si risulta negativi al test molecolare o antigenico rapido effettuato presso le strutture abilitate la Certificazione viene emessa in poche ore ed è valido per 48 ore dall’ora del prelievo
  • Per la guarigione da Covid-19 la Certificazione viene emessa entro il giorno successivo e ha una validità di 180 giorni pari a 6 mesi. Entro il 30 giugno chi è guarito dal Covid-19 e ha ricevuto una prima dose tra i 90 e i 180 giorni dall’infezione riceverà una nuova Certificazione valida per 9 mesi dalla data della prima dose che andrà a sostituire quella precedente.

Che cosa contiene e come posso ottenerla?

Si presenta con un codice a barre bidimensionale QR Code e un sigillo elettronico qualificato.

Si può acquisire attraverso i seguenti siti:

  • tramite la piattaforma digitale del Ministero della Salute dgc.gov.it mediante: carta di identità digitale (CIE) autenficandosi con le credenziali SPID o CIE: https://www.dgc.gov.it/spa/auth/login oppure con tessera sanitaria o documento di identità senza utilizzare identità digitale CIE o SPID: con tessera sanitaria inserire ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria, data di scadenza e uno dei codici univoci ricevuti con il tampone molecolare o antigenico rapido o certificato di guarigione oppure il codice Authcode ricevuto via email o sms ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria; se si è senza tessera sanitaria perché non iscritto al SSN inserire tipo e numero di documento fornito all’effettuazione del tampone o del certificato di guarigione, data di scadenza, codice univoco ricevuto con tampone molecolare, o antigenico rapido o certificato di guarigione. Invece di questi codici si può utilizzare quello ricevuto Authcode via email o sms ai recapiti comunicati in sede di prestazione sanitaria.
    Per richiederla : https://www.dgc.gov.it/spa/public/home
  • tramite l’APP

– Con APP IMMUNI mediante la sezione EU digital Covid certificate

  • inserire le ultime 8 cifre del numero della tessera sanitaria, data di scadenza, uno dei codici univoci ricevuti con uno dei codici univoci ricevuti con il tampone molecolare o antigenico rapido o certificato di guarigione oppure il codice Authcode ricevuto via email o sms ai recapiti che è stato comunicato in sede di prestazione sanitaria: https://www.immuni.italia.it/
  • Con APP IO ricevendo un messaggio ogni volta che la piattaforma digitale rilascia il certificato mostrando il QR Code e i dati che potranno essere direttamente esibiti da IO anche salvando il QR Code sul dispositivo mobile. E’ sufficiente aver fatto almeno una volta l’accesso in App con Spid e CIE: https://io.italia.it/certificato-verde-green-pass-covid

Se non dispongo di un cellulare o computer come faccio a ottenere la certificazione?

Ci si può rivolgere al proprio medico di base o in farmacia e fornire codice fiscale e tessera sanitaria. Lo faranno loro.

Se ho bisogno di aiuto a chi posso rivolgermi?

Per gli aspetti tecnici è disponibile il Call center 800 91 24 91 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20 o scrivendo a cittadini@dgc.gov.it mentre per gli aspetti sanitari si può chiamare il numero di pubblica utilità 1500 attivo tutti i giorni 24 ore su 24.

redazione Bioetica News Torino