Formazione all’Uso dei DPI – Dispositivi di Protezione individuale

Un corso online di una lezione  per formare i ministri straordinari della Comunione e diaconi  promosso dalla CEI e organizzato in collaborazione con l’Ufficio nazionale Liturgico -Cei e la FNOPI (Federazione nazionale Ordini Professioni Infermieristiche) alla distribuzione eucaristica individuale in Struttura o a domicilio secondo la nuova normativa del Governo durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Il corso si tiene lunedì 25 maggio alle ore 15.

Per iscriversi compilare i dati richiesti sulla piattaforma https://iniziative.chiesacattolica.it/EventiCEI/page.jsp?action=landing&eventid=CEI-APPUNTAMENTO-19010

Celebrazioni liturgiche con il popolo dal 18 maggio

Il documento sottoscritto l’8 maggio a Palazzo Chigi (pubblicato su www.interno.gov.it e su www.chiesacattolica.it) dal presidente della Conferenza Episcopale italiana  Gualtiero Bassetti con il presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese contiene le misure di sicurezza sanitarie da rispettare nei luoghi di culto per partecipare alle celebrazioni liturgiche ed  entrerà in vigore  dal 18 maggio prossimo. Disciplina l’accesso e l’uscita dalle chiese in occasione delle  celebrazioni liturgiche dove   volontari e/o collaboratori  con indosso adeguati dpi, guanti monouso e on un segno di riconoscimento vigileranno affinché non si superi la presenza massima consentita nell’edificio di culto e sia rispettata la distanza di un metro e mezzo. Rimane il divieto di ogni tipo di assembramento sia nell’edificio sia nei luoghi annessi come sacrestie e sagrato mentre alla   partecipazione  delle celebrazioni liturgiche si prevede l’obbligo di mascherine vietando l’ingresso a chi manifesti febbre,  sintomi influenzali e respiratori o con una temperatura corporea pari o superiore ai 37,5 °C.
L’entrata e l’uscita vanno distinte con le porte della chiesa aperte per non toccare né maniglie né porte.
Chi nei giorni precedenti è stato in contatto  con persone positive al virus l’accesso non è consentito.
Le persone diversamente abili possano accedervi e rimanere in luoghi appositi.
Negli  ingressi siano messi degli igienizzanti liquidi.
Per l’igienizzazione al fine di ogni messa le superfici siano pulite e l’area arieggiata  e vasi sacri, ampolline e altri oggetti come i microfo ni vanno disinfettati.

Distribuzione della Comunione: occorre prima curare l’igiene delle mani e indossare guanti monouso. Poi la distribuzione avviene indossando la mascherina, mantenendo una distanza di sicurezza senza a venire con il contatto con le mani dei fedeli.

Non vi devono essere sussidi per canti, le offerte non vanno raccolte durante la celebrazione ma in contenitori appositi collocati agli ingressi.

Lo stesso richiamo sia valevole  anche per le celebrazioni diverse da quella eucaristica o inserita in essa: battesimo, matrimonio, Unzione degli infermi ed esequie. Nelle unzioni il ministro indossi mascherina e guanto Monouso.

Il Sacramento della Penitenza sia amministrato in luoghi areati e ampi nel rispetto delle norme. Sia il sacerdote che il ministro devono indossare le misure.
Il sacramento della Confermazione è rinviata.
Sarà affisso all’ingresso in chiesa un manifesto con le indicazioni più importanti.

 

La riapertura va accompagnata da igienizzazione del luogo e degli oggetti del servizio liturgico, da modalità di comportamento durante il rituale liturgico e nell’amministrazione dei  sacramenti e da informazioni per i fedeli

Per leggere il protocollo sulla ripresa delle celebrazioni con il popolo siglato, si veda https://www.chiesacattolica.it/wp-content/uploads/sites/31/2020/05/07/Protocollo-per-la-ripresa-delle-celebrazioni-con-il-popolo-7-maggio-2020.pdf

 

 

25 Maggio 2020
Fino al 25 Maggio 2020
Alle ore 15.00
Corso formativo online Prevenzione e USo DPI
Roma
Gratuito

Ufficio nazionale per la Pastorale della Salute
via Aurelia 468, Roma
tel.  06 66398477 – fax: 06 66398427
e-mail: salute@chiesacattolica.it
www.salute.chiesacattolica.it


Redazione Bioetica News Torino