News dall'Italia

L’Italia con Germania, Francia e Olanda ha firmato contratto per il vaccino anticovid-19

16 Giugno 2020

Durante il primo giorno dei lavori di  discussione e confronto sul piano del Programma di Rilancio economico per l’Italia tenutosi sabato 13 giugno  nella residenza di Villa Pamphili a Roma, aperto dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, a cui hanno preso parte rappresentanti del Parlamento e del consiglio d’Europa, il ministro della Salute Speranza ha dichiarato di aver firmato un accordo insieme ai ministri della Salute di Germania, Francia e Olanda per la commissione di 400 milioni di dosi di vaccino Covid-19 per l’Europa con il produttore AstraZeneca.

«Il candidato vaccino nasce dagli studi dell’Università di Oxford e coinvolgerà nella fase di sviluppo e produzione anche importanti realtà italiane» ha affermato il ministro Speranza.  Ha precisato che è prevista la conclusione della sperimentazione in autunno e una prima  distribuzione di dosi entro la fine dell’anno, che  verrà distribuito gratuitamente cominciando a somministrarlo alle classi più a rischio.

Per approfondimenti:

su Gavi l’alleanza per il Vaccino,  rete internazionale a cui fanno parte istituzioni pubbliche e private, governi di diversi paesi,  Unicef, OMS, la Banca Mondiale IBRD-ISA, Bill and Melinda Gates foundation:   https://www.gavi.org/our-alliance/about
su  Summit mondiale sul vaccino, world leaders make historic commitments to provide equal access to vaccines for all, 4 giugno 2020

 

Redazione Bioetica News Torino