Sostieni Bioetica News Torino con una donazione. Sostieni

Tutela della salute: un diritto ancora esigibile? Convegno accreditato ecm per tutte le professioni sanitarie

Piccola Casa della Divina Provvidenza “Cottolengo” in collaborazione con S.C. Formazione e Ricerca Presidio Sanitario Ospedale Cottolengo, organizza un convegno lunedì 18 febbraio, dalle 16 alle 20, che propone una riflessione se la tutela della salute, sancita dall’art. 32 della Costituzione quale diritto fondamentale dell’individuo sia oggi ancora valido e conservi la possibilità di attuazione concreta, a  40 anni dalla Riforma sanitaria e nell’ambito di un quadro europeo.

Sede: Torino, Sala  Convegni, Piccola Casa della Divina Provvidenza, via Cottolengo n. 12.

Sono riconosciuti 3 crediti ecm per tutte le professioni sanitarie. Posti disponibili ecm: 150.

Obiettivi: all’interno di uno scenario di un sistema di welfare in difficoltà, in particolar modo per quanto concerne la spesa sanitaria, il mondo cattolico si interroga sulla attuale validità dell’art. 32 della Costituzione, che definisce la Tutela della Salute come diritto fondamentale dell’individuo, e se esso conservi tutta la possibilità di attuazione concreta. La salute è
oggi un diritto esigibile? Come si può evitare che un progressivo decadimento porti a forme di emarginazione e scarto, in una comunità che deve invece farsi carico di tutti, in particolare degli indigenti?
Molteplici sono i fattori che contribuiscono a modificare la natura della tenuta del Welfare: dall’evoluzione demografica al mutato concetto di benessere e conseguentemente di bisogno assistenziale alle rapide traumatiche modificazioni del contesto sociale a forte spinta individualistica all’evoluzione della tecnologia sanitari e di una ricerca che, appare a volte senza limiti, nonché il ruolo delle istituzioni sempre più debole ed una incertezza economica e finanziaria, che sommata a quella politica fanno temere per il futuro.
Il quadro complessivo così descritto deve essere considerato anche alla luce di un contesto europeo, che si presenta travagliato, incerto sul ruolo dell’Unione e sulle prospettive di integrazione. Il diritto alla salute è un enunciato essenziale della cittadinanza europea, come ribadito da tutti i trattati fondativi. L’Unione non può essere l’elemento guida per la costruzione di
una prospettiva di un sistema europeo di cura della salute?

Relatori: padre Carmine ARICE, superiore generale Piccola Casa della Divina Provvidenza “Cottolengo” Torino; on. prof. Renato BALDUZZI, professore ordinario di Diritto costituzionale, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano; d.ssa Mariella ENOC, presidente Ospedale pediatrico Bambino Gesù, Roma; S.E. Mons. Stefano RUSSO, vescovo di Fabriano – Matelica, segretario generale della Cei; prof. Federico SPANDONARO, presidente CREA Sanità, professore aggregato Università degli Studi Tor Vergata Roma, avv. Gian Paolo Zanetta, consulente generale presidio sanitario Ospedale Cottolengo di Torino.

Si rivolge a: tutte le professioni.

Iscrizione: compilare  e inviare la scheda acclusa al depliant alla segreteria organizzativa entro il 13 febbraio 2019: ecm@ospedalecottolengo.it; fax: 011.5294.489.  È possibile iscriversi tramite la procedura online della piattaforma regionale nell’area dossier formativo: www.formazionesanitapiemonte.it   

18 Febbraio 2019
Fino al 18 Febbraio 2019
Dalle ore 16.00 alle ore 20.00
Convegno - riconosciuti 3 crediti ecm
Torino

Segreteria organizzativa:
via Cottolengo 13, Torino
tel. 011 5294 487
ecm@ospedalecottolengo.it

 


15.45 Registrazione dei partecipanti
Moderatore del Convegno: Avv. G.P. Zanetta
16.00 Saluti delle Autorità
16.15 La salute: un diritto anche per gli indigenti?
Padre C. ARICE

16.45 Prolusione: Tutela della salute: un diritto ancora esigibile?
Mons. S. RUSSO

17.30 SSN e Sanità Cattolica: 40 anni dopo
Prof. F. SPANDONARO

18.00 Provocazioni per la Sanità Cattolica oggi
Dott.ssa M. ENOC

18.30 Quale politica al Servizio della Salute?
Prof. R. BALDUZZI

19.00 Confronto e dibattito
19.30 Valutazione di apprendimento e gradibilità

20.00 Conclusione dell’evento


Redazione Bioetica News Torino