Sostieni Bioetica News Torino con una donazione. Sostieni

"Venite a me…(Mt 11,28)". Convegno Giornata Mondiale del Malato – Diocesi di Torino Eventi celebrativi della Diocesi di Torino per la XXVIII Giornata Mondiale del Malato

convegno  sul tema scelto per l’occasione dal Santo Padre Francesco tratto dalle parole di Gesù nel Vangelo di Matteo 11,28: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e vi darò ristoro». Si svolgerà sabato mattina 8 febbraio dalle 9,30 alle 13 presso il Centro Congressi «Santo Volto» di Torino. Poi martedì 11 febbraio, nella ricorrenza liturgica dell’apparizione della Madonna di Lourdes a Santa Bernardette, l’Arcivescovo Monsignor Cesare Nosiglia presiederà la celebrazione della Santa Messa presso la Parrocchia Gran Madre di Dio, in Torino, alle ore 18. In preparazione al vivere la Giornata del Malato si svolgerà sabato 1 febbraio dalle ore 9 alle 12.30 il ritiro spirituale presso la Facoltà Teologica di Torino che sarà predicato dalla biblista Rosanna Virgili, docente presso l’Istituto Teologico Marchigiano della Pontificia Università Lateranense (gradita prenotazione). È organizzato dall’Ufficio Pastorale per la Salute. . Infine il medesimo ufficio  promuove tre incontri di preghiera che si svolgeranno domenica 9 febbraio alle ore 16  presso tre luoghi diversi nel territorio diocesano. Sede del Convegno, 8 febbraio 2020: Centro Congressi Santo Volto, via Nole ang. via Borgaro, Torino. Sede della Celebrazione eucaristica, 11 febbraio 2020: Parrocchia Gran Madre di Dio, p.zza Gran Madre di Dio, 4, Torino. Sede del ritiro spirituale, 1 febbraio 2020: Facoltà Teologica di Torino, via XX Settembre 83. Sede dei tre incontri di preghiera, domenica 9 febbraio alle ore 16: Parrocchia Santa Maria Maggiore, pizza Italia 6 Poirino; Presidio Ospedaliero Riabilitativo – BV Consolata Fatebenefratelli, via Fatebenefratelli 70, San Maurizio Canavese; RSA “Il Trifoglio”, via Adorno 17 Torino. Papa Francesco nel messaggio per la Giornata nel rivolgersi agli operatori sanitari ricorda che «il sostantivo “persona”, viene sempre prima dell’aggettivo “malata”» e pertanto il valore dell’inviolabilità e indisponibilità della vita umana che va «accolta, tutelata, rispettata e servita dal suo nascere al suo morire». Esprime chiaramente l’orientamento contro ogni atto eutanasico e di suicidio assistito , «nemmeno quando lo stato di malattia è irreversibile e  alla scelta dell’obiezione di coscienza per rimanere coerenti a questo «sì alla vita e alla persona». Richiama l’attenzione al “prendersi cura” della persona sofferente, in particolar modo dinanzi alle gravi sofferenze, ad esempio quando vi è inguaribilità, dinanzi alle malattie psichiche, nella riabilitazione e nelle cure palliative, nella disabilità e nella vecchiaia. Un appello che si estende in tutto il mondo affinché istituzioni sanitarie e governanti abbiano a cuore l’accesso alle cure per tutti «adeguate per la salvaguardia e il recupero della salute» coltivando la promozione dei valori di giustizia sociale, solidarietà e sussidiarietà. 1. Temi e relatori del Convegno, in ordine di apparizione, moderato da don Paolo FINI e Ivan RAIMONDI: Testimonianze dal pellegrinaggio diocesano a Lourdes  settembre 2019 Monsignor Cesare NOSIGLIA, Arcivescovo di Torino – Introduzione Essere custodi di Salute e Speranza:  Piero SECRETO – medico geriatra e direttore SC di Geriatria UO Alzheimer e altre demenze presso Ospedale Fatebenefratelli di San Maurizio C.se. Sr. Federica BENVEGNÙ – suora del Cottolengo, medico anestesista don Carlo CHIOMENTO –  assistente religioso IRCCS Istituto per la Ricerca sul cancro – Candiolo Venite a me, voi che siete stanchi ed oppressi… Padre Adriano MORO M.I – assistente religioso presso Ospedale Borgo Trento (Vr) Testimonianze ed esperienze: – dalle notti dell’accoglienza, dalla realtà dell’autismo, dal mondo dell’assistenza oncologica domiciliare, dalla realtà degli anziani fragili Don Paolo FINI, direttore Ufficio Pastorale Salute Torino – Conclusioni  La partecipazione al Convegno è valida per il rinnovo del mandato dei ministri straordinari della Comunione. Segreteria organizzativa: Ufficio per la Pastorale Salute Torino, via Val Torre 3, Torino. Informazioni relative al convegno, dal programma a come arrivare  sono descritte nel pieghevole allegato. 2. Alla celebrazione eucaristica dell’11 febbraio presso la Parrocchia Gran Madre di Dio sono invitati soprattutto gli ammalati, gli assistenti religiosi, i ministri straordinari della Comunione e le associazioni degli operatori sanitari e pastorali del mondo della salute. 3. Incontri di preghiera: si rivolgono alle Comunità della Diocesi di Torino per vivere un momento di preghiera e riflessione meditando il messaggio di Papa Francesco scritto per la Giornata Mondiale del Malato e occasione per pregare con e per i nostri malati e anziani e coloro che se ne prendono cura.

(aggiornamento 21 gennaio 2020)
 ]]>

08 Febbraio 2020
Fino al 11 Febbraio 2020
Dalle ore 8.30 alle ore 13.00
Convegno, Messa per Giornata Mondiale del Malato diocesi di Torino e altri eventi
Torino
Entrata libera (gradita offerta di partecipazione alle spese)

Segreteria organizzativa:
Ufficio per la Pastorale della Salute
via Val della Torre 3 Torino
Per informazioni:
Lun – ven dalle 9 alle 12
tel. 011. 5156360 – fax 011. 51 56 359
salute@diocesi.torino.it
www.diocesi.torino.it/salute


Redazione Bioetica News Torino