Appuntamenti

di Lara Reale *
pubblicato il 10 ottobre 2012
Appuntamenti

«Bioetica e formazione nel mondo della scuola»: corso dell’Issr

Torino, mercoledì 3 ottobre – mercoledì 19 dicembre 2012

Si svolge da mercoledì 3 ottobre a mercoledì 19 dicembre 2012 il corso su «Bioetica e formazione nel mondo della scuola», promosso dall’Istituto superiore di scienze religiose (Issr) di Torino.
Gli incontri si tengono ogni mercoledì dalle 17.30 alle 19 nel periodo 3 ottobre –19 dicembre 2012.

Docente: prof. Giuseppe Zeppegno
Destinatari: studenti dell’Issr, insegnanti ed educatori
Obiettivo: Aiutare gli insegnanti e gli educatori a individuare metodi e strategie aggiornati per inserire la disciplina bioetica nella formazione delle nuove generazioni, nell’intento di favorire l’assunzione di scelte consapevoli nell’ambito dell’etica della vita, del biodiritto e della biopolitica.

Contenuti del corso:
Il corso prende avvio dall’esame del Parere del Comitato Nazionale per la Bioetica del 16 luglio 2010, intitolato «Bioetica e formazione nel mondo della scuola», in cui si stabilisce, in accordo con il Protocollo d’Intesa firmato il 15 luglio 2010 con il Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di portare avanti iniziative comuni perché l’educazione alla bioetica sia parte integrante della formazione scolastica.
La seconda parte del corso, ripercorrendo i tratti salienti dell’affermarsi della disciplina, evidenzia che fin dal suo sorgere la bioetica ha sentito l’urgenza di formare sia a livello universitario, sia nelle scuole di ogni ordine e grado, sui principali problemi di biomedicina e di etica ambientale. Tale esigenza è stata avvertita con altrettanta premura dalla Chiesa Cattolica Romana che ha istituito fin dagli anni Settanta dello scorso secolo nelle sue università le prime cattedre espressamente dedicate alla nuova materia e nel 1994, con Motu Proprio del Beato Giovanni Paolo II, ha fondato la Pontificia Accademia per la Vita con il preciso compito di studiare i principali problemi riguardanti la promozione e la difesa della vita.
La terza parte del corso rileva che le linee guida adottate dagli Organismi Internazionali negli ultimi anni per disciplinare la docenza, sono state adeguatamente accolte in diversi Paesi europei ed extra europei (Danimarca, Francia, Regno Unito, Usa), ma in Italia hanno ottenuto un interesse episodico e scarsamente strutturato.
La quarta parte del corso esamina alcuni dei pochi manuali pubblicati in lingua italiana per supportare l’insegnamento della materia nelle scuole e offre esempi di programmazione di percorsi bioetici articolati per fasce d’età e coerenti con lo sviluppo del senso critico e del giudizio morale degli alunni.

Quota partecipazione: 100,00 euro

Per informazioni:
Issr – Via XX Settembre 83 a Torino
tel. 011 4360249 – 011 4360370
issr@diocesi.torino.it
www.teologiatorino.it

«Famiglia e gravissima disabilità: informazione e diritti». Giornata di studi e dibattito

Cherasco, sabato 13 ottobre 2012

Sabato 13 ottobre, dalle 8.45 alle 16.30, al Teatro Salomone in via San Pietro 41 A a Cherasco (Cn), si tiene una giornata di studi su «Famiglia e gravissima disabilità: informazione e diritti». Organizzano l’associazione «Gli amici di Daniela» onlus e L.i.s.a. onlus. Il convegno è rivolto a tutti i cittadini, famiglie, medici e operatori. Prevista la partecipazione del ministro della Salute Renato Balduzzi.

Ingresso gratuito, con iscrizione obbligatoria, inviando via email o via fax: nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail a:
Segreteria organizzativa (tel. 339.43.66.226, fax 0173/20.71.56) office@amicididaniela.it, office@lisaonlus.org.

Il convegno è patrocinato da: Lisef (Locked-in syndrome european federation), Federazione nazionale associazioni trauma cranico, Crom source, Fiaso (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere), Comune di Calizzano, Comune di Cherasco, Associazione Encefalon per le Neuroscienze, Conferenza episcopale piemontese-Pastorale della Salute, Asl Cn2, Banca di Cherasco, Fondazione Nuovo ospedale Alba-Bra.

Programma:

Mattina:
08.45: «Introduzione» – Luigi Ferraro, presidente delle associazioni Gli Amici di Daniela e L.i.s.a Onlus e vicepresidente Lisef (Locked-In Syndrome European Federation)
09.00: «L’esperienza francese» – Veronique Blandin, direttore generale Alis – Association Locked-In Syndrome (France) e presidente Lidef (Locked-In Syndrome European Federation)
09.30: «La situazione in Italia» – Ambra Giovannetti, Istituto Neurologico Carlo Besta – Milano e Irccs Foundation
10.00: «L’assistenza in Lombardia» – Fabrizio Giunco, direttore Sanitario – Centro Geriatrico Polifunzionale San Pietro – Monza
10.30: «L’assistenza sociale in Piemonte» – Raffaella Vitale, direttore politiche sociali e politiche per la famiglia della Regione Piemonte
11.00 pausa caffè
11.30: «Il ruolo delle associazioni» – Paolo Fogar, presidente Federazione nazionale traumi cranici (Fnatc)
12:00: «Conclusioni» – Giovanni Monchiero, direttore Generale Asl Cn2 e Presidente Fiaso
12.30 -13.30: pranzo

Pomeriggio:
13.30 – 16.30: dibattito dei relatori con i famigliari

Per ulteriori informazioni:
www.amicididaniela.it
www.lisaonlus.org

Corso specialistico di bioetica avanzata – anno accademico 2012-2013

Torino, sabato 13 ottobre 2012

Si tiene sabato 13 ottobre, dalle 8 alle 14, in via XX Settembre 83 a Torino la prima lezione del Corso specialistico di bioetica avanzata – anno accademico 2012-2013 (IV edizione), organizzato dalla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale – sezione parallela di Torino (Ciclo di specializzazione in Teologia morale con indirizzo sociale). Gonzalo Miranda e Enrico Larghero parleranno di «Uomo bionico e uomo artificiale»; moderatore Mario Rossino.

Il Corso è rivolto a tutti coloro che, avendo già frequentato Masters in Bioetica, intendono approfondire le tematiche di grande attualità che caratterizzano il dibattito culturale contemporaneo secondo una prospettiva bioetica. La prima sezione del Corso affronta il tema delle biotecnologie declinate in un triplice orizzonte: antropologico, nutrizionale e ambientale. La seconda sezione propone e approfondisce la relazione originale e affascinante tra etica, arte e bioetica. La terza, infine, studia le questioni sottese al complesso rapporto tra comunicazione, medicina e bioetica in un mondo globalizzato, multietnico e multiculturale.

Il Master è promosso da: Arcidiocesi di Torino (Centro Cattolico di Bioetica), Associazione Medici Cattolici Italiani, Associazione Bioetica & Persona Onlus, con il patrocinio della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Torino.

Orario lezioni: sabato ore 8-14
Periodo: ottobre 2012 – giugno 2013
Sede del corso: Aula Magna Facoltà Teologica – Via XX Settembre 83 – Torino
Quota di iscrizione: 250,00 euro
Presidente del Master: Mario Rossino
Direttori scientifici: Enrico Larghero – Giuseppe Zeppegno

Per informazioni:
Maria Grazia Sinibaldi – Tel. 339.42.90.588 – e-mail: grazia.sinibaldi@tiscali.it

L’importanza della fede nella cura del malato: 28° Convegno nazionale dell’Aipas

Assisi, lunedì 15 – giovedì 18 ottobre 2012

«Testimoni della fede nella pastorale della salute» è il tema del 28° Convegno nazionale dell’Aipas – Associazione Italiana di Pastorale Sanitaria, che si tiene dal 15 al 18 ottobre 2012 presso la Domus Pacis di Assisi – Santa Maria degli Angeli (Perugia).

L’Aipas (www.associazioneitalianapastoralesanitaria.it riunisce, oltre agli Ordini ospedalieri religiosi fondatori (Fatebenefratelli, Camilliani, Francescani Minori e Cappuccini), quanti prestano assistenza spirituale presso le strutture socio-sanitarie pubbliche e private in Italia: laici, sacerdoti diocesani, religiose e religiosi, operatori sanitari e volontari.

«Il decisivo atteggiamento del credere sta alla base delle scelte fondamentali che molti cristiani hanno compiuto nella storia e sta all’origine delle grandi innovazioni compiute dai credenti nell’ambito della cura della salute. A queste figure e alle conseguenze che derivano dalla Fede si ispirano i lavori del Convegno di quest’anno», ha detto don Carmine Arice, sacerdote del Cottolengo di Torino e presidente nazionale dell’Aipas.

Il Convegno si aprirà con l’intervento di mons. Vincenzo Paglia, vescovo di Terni, da poco nominato Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, sul tema «La fede nel Dio di Gesù Cristo», ponendo le basi teologiche e pastorali da cui partiranno i lavori delle giornate successive.

Si esaminerà l’azione concreta della Chiesa nella pastorale sanitaria, attraverso la relazione sui sacramenti di guarigione di fra Vittorio Viola, docente di Liturgia presso il Pontificio Istituto Sant’Anselmo di Roma, e attraverso i vari laboratori di studio che avranno luogo nel pomeriggio, durante i quali si tratterà di Celebrazione con disabili mentali e malati di Alzheimer, Parola nell’accompagnamento dei malati, Sacramento della Riconciliazione, Unzione degli Infermi, Rito delle Esequie, bisogni spirituali del malato e formazione dei Ministri della Comunione.

Una giornata sarà dedicata alle opere di misericordia che nascono dalla fede: suor Michela Carrozzino, direttrice del Centro Studi Guanelliani, parlerà delle opere della fede per mezzo della carità, a cui seguiranno le testimonianze di don Noicir Marchetti, cappellano dell’Ospedale Sacro Cuore di Negrar di Verona, e di fra Marco Fabello, direttore generale dell’Irccs San Giovanni di Dio di Brescia, su realtà significative nel campo della salute e della pastorale sanitaria. I lavori si chiuderanno con la relazione del prof. Stefano Zamagni, noto e molto apprezzato economista, sui profeti di giustizia.

Oltre a momenti di riflessione e di confronto di idee ed esperienze personali, i partecipanti al Convegno potranno celebrare insieme la fede nei luoghi francescani, sotto la guida di figure ecclesiali significative come mons. Giuseppe Merisi, presidente della Commissione Carità e Salute della Cei, mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi, mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto, e mons. Andrea Manto, direttore dell’Ufficio nazionale per la Pastorale della Sanità della Cei.

Per informazioni e iscrizioni al Convegno:
Fra Angelo De Padova, tel. 0831.30.43.30, frateangelo@alice.it

Convegno su «Motivazione e soddisfazione nel lavoro per un’assistenza dal volto umano»

S. Maurizio C.se, mercoledì 17 ottobre 2012

Il 17 ottobre, dalle 9 alle 17, l’Istituto Fatebenefratelli – Beata Vergine della Consolata organizza un Seminario su «Motivazione e soddisfazione nel lavoro per un’assistenza dal volto umano».

Sede: Sala Marchesi c/o il Presidio Via Fatebenefratelli 70 – S. Maurizio C.se (To). Riferimento: Sig.ra Maria Sandrini Ufficio Formazione tel. 011. 926.36.91; msandrini@fatebenefratelli.it

Obiettivi e contenuti:
benessere organizzativo, salute e qualità della vita negli ambienti di lavoro sono temi sempre più cruciali in ambito sanitario. A condizioni di scarso benessere organizzativo si associano spesso fenomeni quali diminuzione della produttività, assenteismo, bassi livelli di motivazione, ridotta disponibilità al lavoro, carenza di fiducia, mancanza d’impegno, aumento della conflittualità nel rapporto con i pazienti e con i familiari. Partendo da questi presupposti e tenendo conto della specificità assistenziale degli operatori della salute, il convegno risponde a due obiettivi: a) riconoscere nell’accreditamento istituzionale e nella certificazione di qualità un motore in grado di avviare processi di miglioramento delle capacità professionali oltre che di soddisfacimento personale; b) comunicare i risultati di un’indagine, condotta all’interno del Presidio a cura del Servizio di Medicina Preventiva, sul benessere lavorativo ed organizzativo del personale sanitario come esperienza sul campo dell’analisi di questi fenomeni.
Richiesti crediti ECM CPD per le seguenti professioni: educatori professionali, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, operatori socio sanitari, psicologi, terapisti occupazionali.

Quota di iscrizione per interni: 20,00 euro

Iscrizioni:
collegarsi al sito www.fatebenefratelli.eu/centro studi e seguire le indicazioni per la registrazione e iscrizione al corso.

«Cancro: nuove prospettive di cura?»: conferenza

Torino, mercoledì 17 ottobre 2012

Mercoledì 17 ottobre, alle 17.45, presso la Facoltà teologica di via XX Settembre 83 a Torino (Aula Artistica), il Centro cattolico di bioetica di Torino, assieme all’Associazione medici cattolici italiani e l’Associazione Bioetica&Persona organizzano la conferenza «Cancro: nuove prospettive di cura?».

Intervengono:
– Prof. Dario Crosetto: ricercatore, già scientific associate Cern-Ginevra e Superconducting super collider-Texas;
– Prof. Alessandro Comandone: primario Oncologia medica, ospedale Gradenigo (To)
– Prof.ssa Antonella Surbone: oncologa e bioetici sta – full professor New York University
– Prof. Giorgio Palestro – Facoltà Medicina e presidente del Centro cattolico di bioetica (To)
– Don Ermis Segatti – Facoltà teologica Torino
– Modera: Dott. Enrico Larghero.

Per informazioni: tel. 339.42.90.588; email: grazia.sinibaldi@tiscali.it

«Vita, ragione, dialogo. Scritti in onore di Elio Sgreccia»: presentazione libro

Roma, lunedì 19 ottobre 2012

Si tiene lunedì 19 ottobre 2012, alle 16, presso il Salone dei Piceni in piazza San Salvatore in Lauro 15 a Roma, la presentazione del volume «Vita, ragione, dialogo. Scritti in onore di Elio Sgreccia».

Partecipano:
S. Em.za Card. Elio Sgreccia
Lucio Romano, Università di Napoli Federico II e presidente nazionale Associazione Scienza & Vita
Luciano Eusebi, professore ordinario di Diritto Penale – Università Cattolica del S. Cuore a Milano, e consigliere nazionale Associazione Scienza & Vita
Giovanni Fornero, filosofo e studioso di Bioetica
Paola Ricci Sindoni, professore ordinario di Filosofia morale – Università di Messina, e vicepresidente nazionale Associazione Scienza & Vita

Per ulteriori informazioni:
Associazione Scienza & Vita – Lungotevere dei Vallati 10 a Roma, tel. 06.68192554,
segreteria@scienzaevita.org, www.scienzaevita.org

Presidio Sanitario San Camillo: presentazione del bilancio sociale

Torino, mercoledì 31 ottobre 2012

Mercoledì 31 ottobre, dalle 11 alle 13, presso il Presidio sanitario San Camillo, in strada Santa Margherita 136 a Torino, viene presentato il bilancio sociale del Presidio stesso.

Programma:
Ore 11:
– Presentazione a cura di padre Walter dall’Osto, presidente del Presidio Sanitario San Camillo
– A seguire interventi delle autorità:
Piero Fassino, sindaco di Torino
Paolo Monferino, assessore alla Sanità della Regione Piemonte
don Marco Brunetti, direttore dell’Ufficio diocesano di Pastorale della Salute
– Premessa metodologica a cura di Cristian Rainero dell’Università di Torino – Dipartimento di Economia
– Illustrazione delle caratteristiche sanitarie a cura di Paolo Bruni, direttore sanitario del Presidio
– Aspetti amministrativi a cura di Gianluca Manzo, direttore
Ore 12: Conclusioni a cura di Marco Salza, direttore generale del Presidio
Al termine è prevista la visita al Presidio e la dedica del reparto di DH alla memoria di padre Umberto Rizzo, superiore della Casa per diversi anni e fondatore dell’Aris nazionale
Ore 13: Rinfresco

Per informazioni: tel. 011. 819.95.15

«Scuola di maternità» 2012 – quinta edizione: cinque incontri per i futuri genitori

Rivoli, sabato 3 novembre – sabato 1 dicembre 2012

Si tengono tra il 3 novembre e il 1° dicembre 2012 a Rivoli i cinque incontri della «Scuola di maternità» 2012 – quinta edizione, promossa dal Movimento per la Vita e dal Centro di Aiuto alla Vita di Rivoli (To). «Comunicare con il bambino prima della nascita» è il tema attorno a cui si articoleranno gli appuntamenti in calendario.

Nella relazione madre – figlio e padre – figlio prima della nascita vengono gettate le basi per lo sviluppo delle capacità cognitive e relazionali del bambino. Gli incontri che vengono proposti secondo il programma che segue, «vogliono essere un contributo perché non solo lo sviluppo biologico, ma tutta l’intensità della vita psichica del bambino e tutta la forza della relazione con lui siano conosciute in profondità e vissute consapevolmente da madre e padre, amici e conoscenti, volontari e operatori, che condividono i tempi iniziali dell’accoglienza della Vita che nasce».

È richiesta l’iscrizione.

Calendario cinque incontri:
Sabato 3 novembre 2012:
LA RELAZIONE MADRE – PADRE – FIGLIO E AMBIENTE PRIMA DELLA NASCITA, dott.ssa Paola Castagna – ginecologa

Sabato 10 novembre 2012:
L’ALIMENTAZIONE DEL BAMBINO PRIMA DI NASCERE, dott.ssa Paola Castagna, ginecologa

Sabato 24 novembre 2012
TUTELA SUL LAVORO E SOSTEGNO DELLA MATERNITÀ E DELLA PATERNITÀ, Claudio Larocca, consulente del lavoro

Sabato 17 novembre 2012:
ALLATTAMENTO AL SENO: UN’OPPORTUNITÀ PER LA MAMMA E IL BAMBINO, dott. Sergio De Gobbi, pediatra

Sabato 1 dicembre 2012:
LA MATERNITÀ NELLA CULTURA CRISTIANA, don Giovanni Isonni, parroco della Chiesa Santa Maria della Stella di Rivoli (TO).

Sede e orario incontri:
dalle ore 10.00 alle ore 12.00, presso Oratorio Teatro San Martino, in piazza Marconi a Rivoli (To).

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Cav di Rivoli, via Cavour, 40 – Tel. 011 95.64.291,
cell. 328. 26. 53.764 – 329. 40.33.909 – 340.65.74.867,
e-mail: info@cavrivoli.org
www.cavrivoli.org

«La cura alla fine della vita»: termine iscrizioni al Master universitario di I livello dell’Università cattolica

Roma, giovedì 8 novembre 2012

Scade giovedì 8 novembre 2012 il termine per presentare la domanda di iscrizione al Master universitario di I livello a.a. 2012-2013 proposto dall’Università cattolica del Sacro Cuore – Facoltà di Medicina e Chirurgia «Agostino Gemelli», dipartimento di Geriatria, Neuroscienze, Ortopedia. Il Master è dedicato a «La cura alla fine della vita. Clinica, etica, organizzazione, continuità assistenziale».

Finalità e obiettivi: Il Master ha lo scopo di affrontare in modo sistematico e in una prospettiva interdisciplinare la cura delle persone nell’ultima fase della vita, al fine di preparare i professionisti che operano in questo ambito ad offrire le migliori risposte assistenziali ai morenti e alle loro famiglie. Intende prendere in considerazione gli aspetti clinici, di nursing, etici, spirituali, culturali e religiosi riguardanti l’assistenza alla persona morente e il post mortem, finora spesso considerati separatamente sia dalla medicina che dal nursing. Intende inoltre offrire una formazione che si prenda cura degli stessi operatori coinvolti, degli aspetti emotivi e degli atteggiamenti connessi all’ambito assistenziale del fine vita.

Destinatari: Il Master è rivolto a laureati in Medicina e Chirurgia; laureati in Psicologia, Sociologia, Teologia e ulteriori lauree ritenute equipollenti dalla commissione di selezione; diplomati di laurea triennale abilitante all’esercizio di una delle professioni sanitarie o titolo equipollente secondo quanto disposto dall’art. 4 comma 1 della Legge 26 febbraio 1999, n. 42 e dall’art.1, comma 10 della Legge 8 gennaio 2002, n.1.

Organizzazione del Master: Il Master universitario di primo livello ha la durata di un anno accademico per complessivi 60 crediti, pari a 1500 ore. Le lezioni si svolgeranno in parte presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Roma), in parte presso il Centro Studi Achille e Linda Lorenzon dell’UCSC a Treviso, in parte presso l’Istituto Internazionale di Teologia Pastorale Sanitaria “Camillianum” di Roma, con inizio il 13 dicembre 2012 e termine entro il 31 dicembre 2013.
Per il conseguimento del titolo è necessario partecipare almeno all’80% delle lezioni e del tirocinio.
Il calendario si articola in 17 weekend e in due settimane intensive. Settimane intensive: dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 19. Weekend: dal giovedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 19, il sabato dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

Termini e documentazione per l’iscrizione: Per poter partecipare alle prove di ammissione i candidati, dopo aver eseguito la procedura on line sul sito internet www.rm.unicatt.it/master, devono far pervenire la relativa documentazione cartacea al Servizio Scuole di specializzazione e Master universitari della Facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” entro le ore 13.00 del giorno 8 novembre 2012. La data della prova di ammissione al master, consistente in un colloquio, è fissata per il 28 novembre 2012.

Quota di partecipazione:
La quota di partecipazione è di 2.500,00 euro (prima rata 1.500,00 euro al momento dell’iscrizione e seconda rata 1.000,00 euro entro il giorno 30 giugno 2013).

Per ulteriori informazioni:
Flavia Caretta, tel. 06/30.15.49.16, fax 06/30.52.469,
e-mail: flavia.caretta@rm.unicatt.it.

Amci-Feamc: convegno su «Bioetica ed Europa cristiana»

Roma, lunedì 15 – giovedì 18 novembre 2012

L’Associazione nazionale dei medici cattolici italiani (Amci) e la Federazione europea associazione medici cattolici (Feamc) organizzano dal 15 al 18 novembre a Roma un convegno su «Bioetica ed Europa cristiana».

Tra i temi affrontati:

«Radici e concezione cristiana della Bioetica in Europa» (relatori: dott. Alessandro de Franciscis, Lourdes; prof. Francesco d’Agostino, Italia; prof. Jasenka Markeljevic, Croazia; dott. Ermanno Pavesi, Svizzera; S.Em.za Card. Giuseppe Versaldi, Italia; prof. Hanna-Barbara Gerl-Falkovitz e Prof. Hans-Bernhard Wuermeling, Germania; prof. Bernard Ars, Belgio ; mons. Jacques Suaudeau, Francia; S. Em.za Card. Dionigi Tettamanzi)

obiezione di coscienza: in Italia (dott. Franco Balzaretti, Italia), per i farmacisti (dott. Piero Uroda, Italia), in Scandinavia (dott. Gunnar Grøstad Johnson, Norvegia); in Portogallo (dott. Diogo Cunha e Sa, Portogallo), in Spagna (dott. Jorge Arribas Buxadé, Spagna), in Slovacchia (dott. Jozef Glasa, Slovacchia).

Generalità sulla bioetica (relatori: prof. Alexandre Laureano- Santos, Portogallo; dott. Giovanni Maria Vian, Italia; dott. Philip Howard, Inghilterra)

«Problemi legati all’inizio e alla fine della vita» (relatori: prof. Filippo Boscia, Italia; prof. Bruno Dallapiccola, Italia; dott. Nadiya Helner, Ucraina; prof. Neda Aberle,Croazia; prof. Christian Brégeon, Francia; prof. Yves-Marie Doublet, Francia; dott. Hans Stevens, Paesi Bassi)

«Una divisione equa delle risorse per la sanità» (relatori: mons. Andrea Manto, Italia; prof. Vincenzo Saraceni, Italia; prof. Baumann, Germania, dott. Gabor Fejerdy, Ungheria)

Altri interventi (a cura di: prof. Jan Dacok, Sj, Slovacchia; dott. Alfredo Anzani, Italia ; dott. Javier Sanz-Latiesas, Spagna; dott. Massimo Gandolfini, Italia)

Informazioni:
Per ulteriori informazioni e programma dettagliato dei quattro giorni di convegno: http://www.amci-feamc2012.org

«La salute, un bene di tutti»: convegno al San Camillo

Torino, giovedì 22 novembre 2012

Il Presidio sanitario San Camillo e il Centro di Pastorale della Salute camilliano organizzano per giovedì 22 novembre 2012, dalle 8 alle 17, in strada S. Margherita 136 a Torino, il convegno «La salute, un bene di tutti». Il convegno è accreditato Ecm per tutte le professioni sanitarie.

Programma:
08.00 – 08.30 Registrazione dei partecipanti
08.30 – 08.45 Saluto delle Autorità
08.45 – 09.00 Introduzione:
Giorgio Palestro, presidente Centro Cattolico di Bioetica, Facoltà di Medicina Università degli Studi di Torino
I Sessione: «La salute: tra teoria e prassi»
(Moderatore: Enrico Larghero)
09.00 – 10.00 «Società, sanità e salute: i fondamenti etici», prof. Maurizio Faggioni, medico, docente di Teologia morale all’Accademia Alfonsiana Roma
10.00 – 11.00 «La Bioetica clinica», prof. Paolo Cattorini, professore Ordinario di Bioetica alla Facoltà Medicina e Chirurgia Università degli Studi dell’Insubria di Varese
11.00 Coffee-break
11.30 – 13.00 Dibattito
13.00 – 14.00 Lunch

II Sessione «Prospettive a confronto»
14.00 – 15.30 Tavola rotonda «Operatori sanitari e salute» con medico Piero Bottino, caposala Valeria Mungo, psicologa Isabella Ferrio e bioeticista don Giuseppe Zeppegno
15.30 – 16.15 «Pastorale della Salute: quale proposta?», don Marco Brunetti, direttore Ufficio diocesano di Torino per la Pastorale della Salute
16.15 – 17.00 Dibattito
17.00 Conclusioni
Test di verifica e rilascio attestati.

Iscrizioni presso la Segreteria Organizzativa: Mariella Oggioni tel. 333.84.59.893, Giorgina Giolito tel. 011.819.95.67, Maria Grazia Sinibaldi – tel. 339.42.90.588.
Quota di iscrizione: 50,00 euro (esente IVA), comprensiva di crediti ECM, kit congressuale, coffee-break e lunch.

«Embrioni crioconservati. Quale futuro?»

Roma, venerdì 23 e sabato 24 novembre 2012

Il 23 e 24 novembre 2012, a partire dalle 15.30, al Centro Congressi in via Aurelia 796 a Roma, si tiene il X Congresso nazionale di Scienza & Vita e XII Incontro nazionale delle Associazioni locali sul tema «Embrioni crioconservati. Quale futuro?».
Il programma completo è consultabile sul sito www.scienzaevita.org

Per ulteriori informazioni: tel. 06.68.19.25.54;
e-mail: segreteria@scienzaevita.org, www.scienzaevita.org

«Nuove fragilità e lavoro di cura»: corso residenziale

San Maurizio Canavese, martedì 27 novembre 2012

Martedì 27 novembre, dalle 8.45 alle 17.30, presso la Sala Marchesi di via Fatebenefratelli 70 a San Maurizio Canavese (To), l’Ordine ospedaliero San Giovanni di Dio Fatebenefratelli della Provincia Lombardo-Veneta e il Presidio ospedaliero riabilitativo B. V Consolata di San Maurizio C.se, in collaborazione con il Centro studi e formazione Fra Pierluigi Marchesi, organizzano l’evento residenziale su «Nuove fragilità e lavoro di cura».
L’incontro fa parte delle iniziative di formazione a cura dell’Ufficio di Medicina Preventiva per il 2012 ed è accreditato ECM e CPD per le seguenti professioni: biologi, tecnici di laboratorio, educatori professionali, fisioterapisti, logopedisti, medici, medici odontoiatri, infermieri, operatori socio sanitari, psicologi, terapisti occupazionali.

Obiettivi e contenuti:
L’esperienza della fragilità tocca in vario modo la vita delle persone e di riflesso anche le dinamiche familiari e sociali. L’ambito della sanità si confronta quotidianamente con il problema della fragilità: la salute è un bene spesso insidiato e l’attesa di ciascuno è di poterla conservare e, di fronte alla malattia, di poterla recuperare rapidamente. Ma che cosa significa essere in salute oggi? Cosa significa perseguire una “buona vita” e che peso ha la disabilità nel destino delle persone ? Quali chance di recupero e reinserimento sociale per chi fatica e resta indietro rispetto agli odierni parametri della società del benessere? Cosa significa trattare la fragilità non come il limite del singolo, ma come un percorso coinvolgente familiari e operatori in cerca di strumenti educativi e riabilitativi? Come assistere e convivere con le disabilità irrisolvibili? Il convegno si pone come obiettivo di rispondere ai conflitti emergenti da questi interrogativi, ponendo l’accento sul lavoro di cura e sul significato di accostarsi per portare aiuto a chi vive l’esperienza della malattia fisica e del disagio psichico.

Programma:
8.45 Registrazione dei partecipanti
9.00—9.45: «Etica del prendersi cura: la tutela delle fragilità e la nuova medicalizzazione dell’esistenza», Teresa Audasso – responsabile Ufficio Medicina Preventiva Presidio Fatebenefratelli
9.45—10.45: «Psicologia in geriatria tra procedure di valutazione e interventi di sostegno», Anna Melegari – ricercatrice AFAR, psicologa DH Alzheimer Presidio Fatebenefratelli
10.45—11.45: «L’abuso di sostanze tra fragilità personali e fragilità sociali», Alessandro Jaretti Sodano – direttore SC Alcolfarmacodipendenze e forense Presidio Fatebenefratelli
11.45 – 12.45: «Esiti come risorse: il ruolo del fisioterapista nel recupero e mantenimento delle autonomie», Fabrizio Pirrotta – coordinatore Fisioterapisti Presidio Fatebenefratelli
12.45– 13.00: Dibattito
PAUSA PRANZO
14.00– 14.45: «Quando la forza si manifesta nella debolezza: per una nuova cultura della prossimità», fra Massimo Villa – superiore locale Presidio Fatebenefratelli
14.45 – 15.45: «Cura e inclusione: salute, disabilità e disagio psichico», Fabio De Dominicis – psichiatra , responsabile Comunità S.Giovanni di Dio e San Benedetto Menni
15.45 – 16.30: Lavori di gruppo: «La risposta ai bisogni delle persone con fragilità»
16.30-17.30: Presentazione lavori di gruppo con elaborato finale utilizzato per l’acquisizione dei crediti come verifica dell’esperienza

Quote iscrizione: esterni 40,00 euro, interni: 20,0 euro.
L’iscrizione va fatta on line: collegarsi al sito www.fatebenefratelli.eu/centro studi e seguendo le indicazioni per la registrazione professionista e iscrizione al corso.

Segreteria organizzativa:
tel/fax 011. 92.63.691, cell. 340. 464.35.68,
e-mail msandrini@fatebenefratelli.it

Ritiro Spirituale di Avvento dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute

Torino, sabato 1 dicembre 2012

Sabato 1 dicembre 2012, dalle 9.00 alle 12.30, presso il Seminario Minore, in viale Thovez 45 a Torino, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute organizza un ritiro spirituale di Avvento per tutte le associazioni operanti in Pastorale della salute.

Per informazioni:
Ufficio per la Pastorale della Salute, via Valdellatorre 3 a Torino
(orario al pubblico dal lun. al ven. h. 9-12)
tel: 011. 51.56.360 – fax: 011. 51.56.359,
e-mail: salute@diocesi.torino.it
web: www.diocesi.torino.it/salute

Corso su «Resilienza: affrontare costruttivamente le difficoltà della vita e del lavoro»

S. Maurizio C.se, 12 dicembre 2012

Il 12 dicembre, dalle 8.45 alle 17, l’Istituto Fatebenefratelli – Beata Vergine della Consolata organizza un corso su «Resilienza: affrontare costruttivamente le difficoltà della vita e del lavoro».
Sede: Sala Marchesi c/o il Presidio Via Fatebenefratelli 70 – S. Maurizio C.se (To).

Obiettivi generali:
il contesto sociale e lavorativo, di crisi e di incertezza, in cui ci si trova immersi in questi ultimi tempi crea disagio ed insicurezza per il proprio futuro in molte persone. Come affrontare costruttivamente le inevitabili difficoltà della vita e del lavoro? Una strada da percorrere è riscoprire le esperienze della forza d’animo già sperimentate per renderci resistenti e propositivi nelle difficoltà. La resilienza, o forza d’animo, non è la semplice capacità di resistere alle frustrazioni della vita, ma esprime la voglia di combattere, di non lasciarsi andare, di ricostruire. Nella capacità della resilienza convergono fattori di varia natura: cognitivi, emotivi, familiari, sociali, educativi, esperienziali, che con la loro azione congiunta danno alla persona la forza di affrontare le difficoltà senza perdere la serenità. Il corso esplora le caratteristiche della resilienza, il recupero, nella storia della persona, di momenti di forza d’animo per rinforzare il sé interiore, la presentazione di strategie atte a rinforzare questo bagaglio esperienziale perché, insieme alla speranza, avvenga un cambiamento che sviluppi la capacità di crescere sani nonostante i disagi.

Richiesti crediti ECM CPD per le seguenti professioni: assistenti sociali, biologi, educatori professionali, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, medici, operatori socio sanitari, psicologi, terapisti occupazionali, tecnici sanitari laboratorio biomedico.
Quota di iscrizione per esterni: 40,00 euro
Quota di iscrizione per interni: 20,00 euro

Iscrizioni:
collegarsi al sito www.fatebenefratelli.eu/centro studi e seguire le indicazioni per la registrazione professionista e iscrizione al corso.

Riunione degli assistenti religiosi presso le strutture socio-sanitarie

Torino, venerdì 1 febbraio 2013

Venerdì 1 febbraio 2013, alle 10, in Sala Perazzo – Curia Metropolitana di Torino (via Valdellatorre 3), si tiene la riunione degli assistenti religiosi presso le strutture socio-sanitarie.
Per informazioni: Ufficio per la Pastorale della Salute, via Valdellatorre 3 a Torino (orario al pubblico dal lun. al ven. h. 9/12), tel. 011/51.56.360 – fax 011/51.56.359, email: salute@diocesi.torino.it, Web: www.diocesi.torino.it/salute

XXI Giornata mondiale del malato: convegno dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute

Torino, sabato 9 febbraio 2013

Sabato 9 febbraio 2013, ore 8.00 – 16.00, presso la Sala Congressi del Santo Volto in via Nole angolo via Borgaro a Torino, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute organizza un convegno in occasione della XXI Giornata mondiale del malato.
(Previsti crediti ECM per tutte le professioni sanitarie).

Per informazioni:
Ufficio per la Pastorale della Salute, via Valdellatorre 3 a Torino
(orario al pubblico dal lun. al ven. h. 9/12)
tel: 011. 51.56.360 – fax: 011. 51.56.359,
e-mail: salute@diocesi.torino.it
web: www.diocesi.torino.it/salute

Celebrazione eucaristica dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute

Torino, lunedì 11 febbraio 2013

Lunedì 11 febbraio 2013, alle 16, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute organizza una celebrazione eucaristica nella chiesa grande della Piccola Casa della Divina Provvidenza “Cottolengo” di Torino.

Per informazioni:
Ufficio per la Pastorale della Salute, via Valdellatorre 3 a Torino
(orario al pubblico dal lun. al ven. h. 9/12)
tel: 011. 51.56.360 – fax: 011. 51.56.359,
e-mail: salute@diocesi.torino.it
web: www.diocesi.torino.it/salute

Ritiro Spirituale di Quaresima dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute

Torino, sabato 16 febbraio 2013

Sabato 16 febbraio 2013, dalle 9.00 alle 12.30, presso il Seminario Minore, in viale Thovez 45 a Torino, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della Salute organizza un ritiro spirituale di Quaresima per tutte le associazioni operanti in pastorale della salute.

Per informazioni:
Ufficio per la Pastorale della Salute, via Valdellatorre 3 a Torino
(orario al pubblico dal lun. al ven. h. 9/12)
tel: 011. 51.56.360 – fax: 011. 51.56.359,
e-mail: salute@diocesi.torino.it
web: www.diocesi.torino.it/salute

Esercizi spirituali radiofonici per ammalati su Radio Nichelino Comunità

Lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 marzo 2013

Lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 marzo 2013 Radio Nichelino Comunità trasmette gli Esercizi spirituali radiofonici per ammalati ospedalizzati e non.
Frequenze: Torino e provincia – FM 107.400 MHz; Cuneo e provincia – FM 107.300 MHz
web: http://www.rncweb.it/

(*) Dott.ssa Lara Reale
Giornalista scientifica
Dottore in Scienze della Comunicazione
© Riproduzione Riservata